Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Il web insorge contro Barilla a causa del video shock: «Io non mangio insetti»

Il web insorge contro Barilla a causa del video shock: «Io non mangio insetti»

Barilla insetti nella pasta

Social. La furia dei social si scaglia contro la storica azienda italiana Barilla: «Vogliono mettere gli insetti nella pasta? Se la possono tenere», «Io non mangio insetti», «E il concetto di Made in Italy? Si fa con gli insetti?», sono solo alcuni dei messaggi trovati sulla rete. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo.

Il video messaggio sugli insetti nella pasta Barilla

Anche Barilla apre alla ai prodotti alimentari realizzati con farina di insetti e lo fa con un video. Il team social decide di pubblicare sui principali social un videomessaggio di 45 secondi. Pochi, voi direte, ma sono stati sufficienti per scatenare una bufera che ancora in queste ore si sta cercando di placare con scarsi risultati. Si tratta di una clip che ritrae Carmine Del Grosso, in veste di testimonial, che fa delle considerazioni. In uno studio con sfondo giallo l’attore inizia un monologo utilizzando tono amichevole e dice: «Io non ho ancora assaggiato gli insetti, eh, però mi hanno detto che le formiche sanno di nocciole, e i coleotteri di pane integrale. In abbinata sarebbero perfetti per la colazione». Prosegue: «Quando ho saputo che gli insetti vengono consumati normalmente in 140 paesi del mondo, ho pensato: ‘Vabbe’, sicuramente in altre culture dove è tipico, come l’Asia’. Invece no, pure in Europa: in Olanda, in Danimarca, per esempio. Tra l’altro, io ci sono stato e, visto come fate la carbonara, vi do un consigliuccio: lasciate stare la panna, e provate a mettere dentro qualche insetto. Ne esistono più di 2.000 specie, uno che assomigli al guanciale lo trovate!».

Il videomessaggio si conclude con una domanda di Fondazione Barilla ai consumatori: «Gli insetti sono diventati di interesse anche in Europa, come fonte di proteine ad alta qualità e a basso impatto ambientale. E tu cosa ne pensi?»

>> Nuovo allarme alimentare, salsiccia ritirata dal commercio per presenza di salmonella: ecco quale e dove

Il mondo social si scaglia contro Barilla per la “pasta con gli insetti”

Come si poteva ben immaginare dopo queste affermazioni il mondo social ha iniziato ad inveire contro la storia azienda italiana Barilla per via delle considerazioni sugli insetti nel cibo. «Vogliono mettere gli insetti nella pasta? Se la possono tenere», «Io non mangio insetti», «E il concetto di Made in Italy? Si fa con gli insetti?», sono solo alcuni dei messaggi trovati sulla rete. E ancora: «Vogliono davvero fallire», «Ma la tradizione italiana la top quality food dove è andata a finire?», «Se vero, bye bye Barilla», «A casa mia sono anni che il signor Barilla non entra più», «Incredibile….Ci porteranno a mangiare anche la me***».

Barilla insetti nella pasta

Più avanti l’azienda, accortasi della spaventosa reazione collettiva ha cercato di risolvere la situazione diramando un messaggio chiarificatore, riportato da Il Giorno: «Non abbiamo annunciato il lancio di nessuna pasta prodotta con farina di insetti, nemmeno abbiamo alcuna volontà o interesse aziendale in tal senso. La nostra pasta continua a essere prodotta con grano duro 100% italiano. Mai abbiamo fatto cenno a pasta con gli insetti». Articolo di riferimento del quotidiano Il Giorno: >> “Insetti nella pasta”, Barilla nella bufera

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure