Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bici elettrice, quando serve la patente: fare attenzione al modello

Bici elettrice, quando serve la patente: fare attenzione al modello

bici elettriche quando serve patente

Bici elettriche quando serve patente. Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom dei mezzi di trasporto ad alimentazione elettrica, anche grazie ai bonus messi a disposizione dal Governo. Tra questi mezzi spiccano ovviamente le bici elettriche. Aumentando la popolarità e soprattutto la diffusione di questi mezzi, è stato necessario regolamentare il loro corretto utilizzo in strada. Per alcune bici elettriche, ad esempio, oggi serve la patente. Bisogna, però, fare attenzione al modello. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Attenzione alle bici elettriche, le regole per guidarle: quando si rischia una multa fino a 4000 euro

Bici elettriche, quando serve la patente

Le bici elettriche sono sempre più diffuse nel nostro paese. Chi odia il traffico, vuole spostarsi più rapidamente, ma non vuole ricorrere allo scooter, ha sicuramente acquistato negli ultimi mesi una bici elettrica, sfruttando anche gli incentivi messi a disposizione dallo Stato. È così che le nostre città oggi prolificano di bici elettriche.

Con l’aumento di popolarità e soprattutto di diffusione, è stato necessario regolamentare il loro corretto utilizzo in strada. Molti, infatti, le utilizzano in modo spropositato, pensando di portare una bicicletta normale. In realtà, le bici elettriche sono molto più potenti e veloci delle normali biciclette e di conseguenza sono anche più pericolose. È per tutti questi motivi che è stato deciso di introdurre targa e addirittura patente per alcuni tipi di e-bike. Per sapere quando serve la patente per portare una bici elettrica basta fare attenzione al modello. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Carta stagnola, perchè avvolgerla intorno alle braccia: il motivo è sorprendente

Bici elettrica, per quale modello è necessaria la patente?

Quando serve la patente per portare una bici elettrica? Molti se lo chiedono. Innanzitutto specifichiamo che targa e patente non servono sempre, ma solo per alcuni modelli. Bici elettriche pedelec, ad esempio, non hanno bisogno della patente e nemmeno dell’assicurazione. Al contrario, le bici elettriche s-pedelec hanno bisogno sia di patente che di assicurazione.

Le s-pedelec sono più potenti delle pedelec, poiché dispongono di un motore più potente che consente loro di raggiungere una velocità di 45 km/h. Rispetto alle pedelec, le s-pedelec vengono equipaggiate con telai più stabili e freni più potenti per aumentare la sicurezza a fronte di una velocità più alta. Per legge, dunque, le s-pedelec sono equiparate ai ciclomotori e per questo è necessaria la patente AM, oltre che l’utilizzo del casco. Il mezzo, inoltre, deve essere immatricolato, targato e dotato di copertura assicurativa per rispondere di eventuali danni a terzi.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure