Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bimba muore dopo 40 giorni e al cimitero non c’è posto: l’appello straziante della madre

Bimba muore dopo 40 giorni e al cimitero non c’è posto: l’appello straziante della madre

Una storia straziante quella che arriva da Veglie. Una bimba è morta dopo appena quaranta giorni di vita. Un destino crudele per la piccola, che purtroppo non sembra trovar pace nemmeno al cimitero. Come riportato dal sito “Leggo” nella provincia di Lecce, infatti, la burocrazia pare non sia in grado di offrire un loculo per la neonata. Così la madre, disperata, ha raccontato ogni cosa a Il Quotidiano di Puglia, che ha diffuso la triste storia della bimba. Un destino terribile, doloroso: a dicembre 2021, a Milano la bimba è nata, ma da subito ci sono problemi gravi e per questo è sottoposta a cure continue e operazioni chirurgiche. Leggi anche l’articolo —> Atterraggio d’emergenza per un volo EasyJet a causa di un allarme bomba

Bimba muore dopo 40 giorni e al cimitero non c’è posto: l’appello straziante della madre

Non riesce a trovare pace nemmeno al cimitero la piccola morta a soli 40 giorni di vita. La madre ha affidato un appello straziante a “Il Quotidiano di Puglia”, che ha raccontato nel dettaglio la drammatica vicenda della bimba, che dopo difficili cure e interventi chirurgici si è spenta. I giovani genitori hanno deciso di portare la bimba a casa per vivere nel massimo riserbo il loro lutto. A Veglie, alle porte di Lecce, si sono svolti i funerali della bambina. Al cimitero i genitori disperati sono stati accompagnati da familiari e amici per la tumulazione. Ma non c’è un loculo per la bimba. Una scoperta choc. (continua a leggere dopo le foto)

Una situazione delicata

L’amministrazione, come ha spiegato nel dettaglio “Leggo”, ha concesso allora una cappella privata per un periodo temporaneo, prima di dare alla bambina una sistemazione definitiva. In realtà, la famiglia possiede una tomba privata, acquistata da un bisnonno, e stando alle regole il posto spetterebbe anche alla piccolina. A rendere ancora più complicate le cose la burocrazia. (continua a leggere dopo le foto)

Bimba muore dopo 40 giorni e al cimitero non c’è posto, la madre: “Non trova pace”

Una vicenda di una tristezza infinita. La madre intervenuta sulla questione ha speso queste parole: «Mi chiedo come sia possibile ho presentato la richiesta lo scorso 3 marzo e non ho ancora avuto una risposta. Non è stato possibile il trasferimento, quando in realtà sarebbe un nostro diritto. Un suo diritto». La vicenda è ferma, si è arrivati ad una fase di stallo. Da qui l’appello della mamma che chiede solo «di sapere che mia figlia che già tanto ha sofferto, riposi in pace». Un discorso denso di dolore: «Per noi è stato un incubo, sono stati mesi terribili. Ora anche questa. Il mio unico desiderio è che la mia piccolina possa trovare il suo posto, al cimitero, un posto dal quale non debba spostarsi mai più»Leggi anche l’articolo —> Adriano, piantato dalla moglie dopo 24 giorni di matrimonio: lei lo ha lasciato dopo il suo gesto

(Foto di repertorio)

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure