Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Influenza, colpisce soprattutto i bambini: svelato il motivo

Influenza, colpisce soprattutto i bambini: svelato il motivo

influenza bambini

Influenza bambini. L’influenza stagionale sembra colpisca soprattutto i più piccoli. Il professor Vincenzo Baldo, presidente per il Triveneto della Società italiana d’Igiene e ordinario all’Università di Padova, ha spiegato per quale motivo il virus attecchisce soprattutto nei bambini. Le sue parole sono state riportato dal Corriere del Veneto. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Influenza e Covid, arriva l’indicazione di Massimo Galli: le sue parole

L’influenza stagionale colpisce soprattutto i bambini

Non bastava il Covid-19, che ancora circola nel nostro paese, dopo due anni è tornata anche l’influenza stagionale. Le misure anti-Covid avevano temporaneamente allontanato l’influenza, che, dopo due anni, è tornata all’arrembaggio. Già ci sarebbero migliaia di italiani a letto con la febbre e questa volta non sarebbe dovuta al Covid. L’influenza stagionale, però, sembra che colpisce soprattutto i bambini. A sottolinearlo è il professor Vincenzo Baldo, presidente per il Triveneto della Società italiana d’Igiene e ordinario all’Università di Padova.

Il professore ha inoltre spiegato che questo andamento “era prevedibile per tre motivi: il picco registrato in Australia mesi fa, l’addio alle mascherine e alle misure di contenimento che negli ultimi due anni hanno tenuto alla larga le infezioni respiratorie e il basso tasso di vaccinazione anti-influenzale. E poi sta circolando il ceppo AH3N2, più aggressivo e diffusivo”. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Covid o influenza stagionale? Come capire di cosa si tratta

Perchè colpisce soprattutto i bambini

Dopo due anni di assenza, nel nostro paese è tornata l’influenza, provocando una grossa confusione con il Covid-19. I sintomi, infatti, sono molto simili e spesso le persone non sanno riconoscere l’influenza dal Covid-19. In ogni caso, un tampone – anche rapido – è sempre consigliabile. L’influenza stagionale, però, sembra colpisca soprattutto i bambini. A sottolinearlo è il professor Vincenzo Baldo, presidente per il Triveneto della Società italiana d’Igiene e ordinario all’Università di Padova, che spiega anche il motivo: “L’influenza sta colpendo soprattutto i bimbi perché non conoscono la malattia, assente da due anni, motivo che ci rende tutti più suscettibili“.

I numeri sarebbero già alti, soprattutto in Veneto, ma per fortuna nulla di assolutamente grave. L’influenza – come sappiamo – si può curare anche a casa. I genitori, però, sono preoccupati: per la prima volta, dopo due anni, i loro bambini devono combattere un nuovo virus. È inutile però farsi prendere dal panico. Il consiglio è di essere in costante aggiornamento con il proprio pediatra. I medici in questi casi sanno come procedere.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure