Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Flavio Briatore “massacrato” su Instagram per un tatuaggio: “Ma cos’è?”

Flavio Briatore “massacrato” su Instagram per un tatuaggio: “Ma cos’è?”

Nessuno sfugge alla “moda” dei tatuaggi. Nemmeno Flavio Briatore, che ha voluto farsi imprimere sulla pelle un falco in onore del figlio. Una scelta che però è stata aspramente criticata sui social, tanti utenti infatti hanno letteralmente massacrato l’imprenditore: “Sembra un piccione”. Non è un tribale, né una frase. Si tratta della raffigurazione di un semplice falco, che però non ha colpito tutti. A far da corredo una data. Leggi anche l’articolo —> Roma, il video su Tik Tok diventa virale: com’è la pizza da Briatore

Flavio Briatore

Flavio Briatore “massacrato” su Instagram per un tatuaggio: “Sembra un piccione”

Un grande, grandissimo falco e una data 2010. Con questo disegno il noto imprenditore italiano ha voluto rendere omaggio “per sempre” al figlio Nathan Falco, nato 12 anni fa dalla relazione con la showgirl calabrese Elisabetta Gregoraci. L’imprenditore ha filmato tutto e condiviso in un reel Instagram il suo gesto d’amore nei confronti del figlio. Tantissimi i commenti in basso al post: c’è chi ne ha apprezzato l’intento come Heidi Klum, la modella da cui l’imprenditore piemontese ha avuto la prima figlia Leni, che però non è mai riconosciuta dallo stesso Briatore in accordo con la mamma. (continua a leggere dopo le foto)

Briatore Nathan Falco
Briatore Nathan Falco

“Più piccolo era meglio”, utenti scatenati

Ai più però il tatuaggio di Flavio Briatore pensato per il figlio Nathan Falco non è piaciuto: «A 80 anni un po’ di pudore», ha scritto un utente. Anche se ricordiamo il manager di anni ne ha soltanto 72. Tanti hanno criticato il tatuatore che non avrebbe fatto un bel disegno: «È un pollo arrosto», «Più piccolo era meglio» e «’Na cafonata pazzesca». L’imprenditore però non è caduto nella rete degli haters e ha deciso di non replicare a nessun commento. Del resto Briatore non si è fatto tatuare un falco per raccogliere l’applauso virtuale dei followers, ma per il suo adorato figlio. (continua a leggere dopo le foto)

Briatore Nathan Falco

Briatore criticato per il tatuaggio dedicato al figlio

L’imprenditore l’ha raccontato in un’intervista a Sette: «La felicità per me è stare con mio figlio, oggi mi appassiono alle cose normali». Con Nathan Falco Flavio Briatore ha infatti un bellissimo rapporto, ha dei progetti per lui: «Spero che studi ‘Food & Beverage administration’ per seguire le orme del papà e prendere in mano tutto quello che ho creato in questi anni». Ma non ci saranno imposizioni, sarà il ragazzino a scegliere il suo futuro: «Se poi decidesse di diventare matematico…». Oggi, guardando Nathan, il manager vede un piccolo Briatore ma più fortunato: «Io non avevo un papà come Flavio Briatore, purtroppo o per fortuna. Ma è una bella differenza. Cerco sempre di farglielo capire, perché essendo un predestinato deve lavorare più degli altri. Perché ha molte più responsabilità di quante ne avevo io alla sua età. Dovevo solo pensare ad andare a scuola, poi a casa il sabato per far festa mangiavamo il pollo. Durante la settimana invece ci toccava la polenta con le castagne. Non avevo la bicicletta… Sia io che Elisabetta speriamo che il privilegio di Falco si trasformi in rabbia e determinazione, in voglia di emergere ancora di più». Leggi anche l’articolo —> Briatore, il “folle prezzo del suo panettone”: Frassica show a “Che tempo che fa”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure