Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Calcio in lutto, dopo Vialli addio ad un altro famoso atleta della Sampdoria

Calcio in lutto, dopo Vialli addio ad un altro famoso atleta della Sampdoria

Dopo Gianluca Vialli, dobbiamo dire addio ad un altro giocatore della Sampdoria: è morto Gaudenzio Bernasconi. Il calciatore fu un ex difensore blucerchiato degli anni ’50 e ’60. Il club della Sampdoria ha dato il triste annuncio con un comunicato sul proprio sito ufficiale. La squadra ha ricordato un grande giocatore “schivo e sensibile. E sampdoriano”, scrive in una nota.

Gaudenzio Bernasconi è morto
Calcio in lutto: è morto Gaudenzio Bernasconi

Gaudenzio Bernasconi è morto, addio al grande calciatore

“566 Roberto Mancini. 510 Moreno Mannini. 493 Pietro Vierchowod. 459 Angelo Palombo. 400 Fausto Pari. 376 Fausto Salsano. 365 Gaudenzio Bernasconi. Le statistiche parlano chiaro. Parlano di un autentico pezzo di storia dell’Unione Calcio Sampdoria. Storia vera, a cavallo tra gli anni 50 e 60, quando essere blucerchiati non era così facile come un trentennio dopo”. Con queste parole la squadra ha descritto l’ex campione della Sampdoria. Gaudenzio Bernasconi, detto “orsacchiotto”, se n’è andato all’età di 90 anni. Il calciatore è scomparso nella mattinata di oggi, 10 gennaio 2023.

“Divenuto nel frattempo padre e nonno, si commuoveva ancora nel ripercorrere il passato e a ricordare le sue tantissime battaglie con la maglia dai colori più belli di tutti – si legge sul sito sampdoria.it -. Aveva le lacrime agli occhi anche in occasione dell’ultima sua apparizione a Marassi, da tifoso, nel febbraio 2016, felice di essere tornato a casa e di sfoggiare con orgoglio la sua maglia, la maglia di una bandiera”. Gaudenzio è descritto come un uomo “corretto, presente per 133 (tra il ’55 e il ’59) partite di fila e mai espulso, divenne un punto fermo della Sampdoria più forte prima dell’avvento di Paolo Mantovani, al punto da conquistare la Nazionale. Dalla provincia all’azzurro, classe operaia in Paradiso. Un Paradiso che da oggi potrà contare su una stella in più. Alla moglie Anna e a tutta la famiglia Bernasconi le più sentite condoglianze da parte della società”, conclude la nota della Sampdoria.

LEGGI ANCHE: Gianluca Vialli, le parole del suo medico: come ha affrontato il tumore al pancreas

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure