Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Pierina Paganelli, si attende una svolta nel caso: il super perito incaricato delle analisi dei reperti

Pierina Paganelli caso di omicidio

Rimini, svolta nel caso di omicidio di Pierina Paganelli. Continuano le indagini per rintracciare il responsabile del delitto accaduto a ottobre 2023 e ha portato all’uccisione della pensionata 78enne. Ora arriverà anche il contributo di un super perito, noto sulla scena per aver risolto un altro caso di cronaca nera che aveva avuto enorme eco mediatica in Italia. La notizia è riportata da un articolo di la Repubblica. (Continua a leggere dopo la foto…)

Leggi anche: Terribile incidente sulla tangenziale: addio Simona

Leggi anche: Bimbo di 18 mesi cade dal balcone e muore: paese sotto choc

Pierina Paganelli

Delitto Pierina Paganelli: continuano le indagini

A Rimini, le indagini si concentrano ancora nel condominio di via del Ciclamino, dove lo scorso 3 ottobre è stato trovato il corpo senza vita della 78enne. La zona sotto oggetto di analisi da parte degli investigatori è circoscritta al luogo del ritrovamento e dai piani superiori. Qui si cercano tracce biologiche che possano aiutare a completare una ricostruzione di quanto avvenuto nei minuti e nelle ore precedenti alla morte di Pierina Paganelli oltre che a far luce sul movente. Un’impresa delicata a cui ora arrivano rinforzi. Un noto scienziato conosciuto per il suo ruolo determinante in un caso di omicidio di alcuni anni fa è stato chiamato a partecipare alle indagini. (Continua a leggere dopo la foto…)

Leggi anche: Omicidio Elena Del Pozzo, parla il padre della piccola: le sue parole di dolore

Louis Dassilva

Pierina Paganelli: interrogato Dassilva, si attende una svolta sul caso

Recentemente, l’attenzione degli inquirenti che si occupano del caso di omicidio di Pierina Paganelli si è concentrata su Louis Dassilva, che risulta l’unico indagato. L’uomo avrebbe avuto una relazione extraconiugale con la nuora di Pierina, Manuela Bianchi e secondo la Procura, dietro l’omicidio potrebbe esserci un movente passionale. Tuttavia, la difesa sostiene che un SMS inviato da Dassilva dopo il delitto – nel quale chiudeva definitivamente con Manuela Bianchi per rimanere con sua moglie – potrebbe smentire questa ipotesi. Dassilva è stato interrogato per otto ore pochi giorni fa, ma il contenuto delle dichiarazioni è stato mantenuto segreto dalla Procura. Al momento dunque non ci sono sviluppi significativi nel caso. Tutto però potrebbe cambiare con il nuovo intervento del super perito che prenderà parte alle indagini. Ecco cosa sappiamo.

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure