Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Caso Liliana Resinovich, tutte le novità sulla sua morte

Caso Liliana Resinovich, tutte le novità sulla sua morte

Caso Liliana Resinovich novità

Social. Caso Liliana Resinovich, tutte le novità sulla sua morte. È stata depositata la consulenza medico legale dei periti incaricati dalla Procura per fare luce sulla morte della 63enne triestina. Il corpo della donna, scomparsa il 14 dicembre 2021, è stato poi trovato il 5 gennaio 2022 nell’area boschiva dell’ex Ospedale psichiatrico di San Giovanni. Come riportato da Appiapolis.it, la criminologa Ursula Franco, dopo aver letto gli atti ufficiali, ha esposto un suo personale parere su tutta questa complessa storia. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> “Mattino 5”, Liliana Resinovich morta per soffocamento: le dure parole del marito contro Claudio Sterpin

Caso Liliana Resinovich, tutte le novità sulla sua morte

Liliana Resinovich è scomparsa il 14 dicembre 2021, i suoi resti sono stati ritrovati il 5 gennaio 2022. Nel comunicato stampa della Procura della Repubblica di Trieste si legge che “il decesso della donna può farsi risalire, in base agli elementi disponibili ragionevolmente a 48/60 ore prima del rinvenimento del cadavere stesso” e che “il cadavere non presenta evidenti lesioni traumatiche possibili causa o concausa di morte, con assenza p. Es. di solchi e/o emorragie al collo, con assenza di lesioni da difesa, con vesti del tutto integre e normoindossate, senza chiara evidenza di azione di terzi.”

Dopo aver consultato gli atti ufficiali, la criminologa Ursula Franco su Appiapolis.it, ha detto la sua: “A mio avviso Liliana Resinovich si è infilata da sola nei sacchetti nei quali sono stati ritrovati i suoi resti e lo ha fatto la mattina del 14 dicembre 2021, giorno della sua scomparsa, lo provano il contenuto gastrico e la mancata ricrescita dei peli sulle sue gambe […]. È probabile che, in seguito al pensionamento, Liliana avesse sviluppato uno stato depressivo, […] Quello con Claudio Sterpin era un rapporto di affettuosa amicizia che non ha avuto funzione di deterrente, che non l’ha dissuasa dal suicidarsi forse non solo perché non era un vero progetto di vita, ma per la profondità dello stato depressivo. […]”. (Continua a leggere dopo la foto)

Liliana resinovich
Liliana Resinovich

Il mistero dell’orologio sul polso

La criminologo Ursula Franco su Appiapolis.it ha parlato anche della questione dell’orologio di Liliana Resinovich: “Infine, sappiamo che Liliana Resinovich era solita portare l’orologio da polso a destra e sul cadavere di Liliana Resinovich l’orologio è proprio sul polso destro nonostante nella consulenza autoptica sia descritto un orologio sul polso sinistro. Dalle immagini che sono state diffuse si può inferire infatti che l’orologio non è né alla rovescia, né al polso della mano sinistra”

Poi ha aggiunto: “Le immagini diffuse sono infatti riferibili ad una mano e a un polso destri. Detta mano destra è poggiata sul palmo e si vede a destra l’ulna e non il radio, che ci saremmo invece aspettati di vedere se la mano fosse stata la sinistra. A sinistra (non a destra) delle ossa di questa mano destra si vedono alcune ossa di un dito della mano sinistra che tende a chiudersi. La corona guarda il braccio e non il polso proprio come quando si mette l’orologio a destra, pertanto l’orologio non solo non è sul polso sinistro ma neanche al contrario”.

Leggi anche –> Caso Liliana Resinovich, svelati i risultati dell’autopsia: ecco com’è morta

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure