Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Centaurus, Galli lancia l’allarme: “Accadrà entro l’estate”

Centaurus, Galli lancia l’allarme: “Accadrà entro l’estate”

La sottovariante BA.2.75 di Omicron (soprannominata «Centaurus»), individuata in India all’inizio di maggio, preoccupa gli esperti soprattutto per la sua elevata trasmissibilità, che potrebbe portarla rapidamente a dominare la scena mondiale. Finora nel nostro Paese BA.2.75 è stata riconosciuta una sola volta. Ad intervenire sulla mutazione il professor Massimo Galli, che è stato intercettato dall’«Adnkronos Salute». (continua a leggere dopo le foto)

leggi anche l’articolo —> Donatella Rettore positiva al Covid: “Spero di farcela”

Centaurus, Galli lancia l’allarme: “Accadrà entro l’estate”

“Al momento serve capire se Centaurus, nuova sottovariante di Sars-Cov-2, sia più diffusiva della precedente e, soprattutto, se sia in grado di sfuggire alla risposta immunitaria attivata dalle varie Omicron fino ad ora circolate. Se così fosse ci possiamo aspettare che contagi in maniera importante. E non aspetterà l’autunno per farlo. In questo contesto l’unico fattore favorevole è che i bambini non vanno a scuola”, ha detto all’«Adnkronos Salute» Massimo Galli, già direttore del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano secondo cui se la contagiosità di Centaurus si confermasse “ne scopriremo gli effetti in tempi brevi”. (continua a leggere dopo le foto)

Cosa sappiamo di Omicron 5, le differenze

“Quello che sappiamo su questa sottovariante dall’esperienza in India è che si è diffusa a una velocità 13 volte superiore rispetto a Omicron 5. Parliamo però di un Paese diverso dal nostro e i dati non possono essere ‘importati’ in maniera diretta: è necessaria una verifica nel diverso contesto. Ma il concetto di fondo è che può trattarsi di una variante che ‘corre’. Fino ad oggi ogni variante più diffusiva è stata responsabile di un’ondata pandemica. E questo preoccupa. Centaurus, però, arriva in una situazione in cui ci sono molti vaccinati e molti guariti da un Omicron. Servirà vedere se questa situazione comporterà un certo grado di difesa. In ogni caso serve ancora attenzione e sorveglianza”, ha rimarcato il professor Galli. “Questa è un’ulteriore indicazione che la storia non è finita e smentisce chi si illude che i virus vadano in vacanza”, le conclusioni dell’esperto. (continua a leggere dopo le foto)

Pregliasco su “Centaurus”: “Prossima onda di contagi fra 2-3 mesi”

Su Centaurus si è espresso anche il virologo Fabrizio Pregliasco: “Credo davvero che questo nuovo sottolignaggio di Omicron possa essere una sottovariante candidata ad alimentare la prossima onda di contagi fra 2-3 mesi”. Il docente di Igiene dell’università Statale di Milano, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi, ha poi aggiunto: “Le prossime saranno onde a digradare, come quelle disegnate da un sasso buttato in uno stagno. Tutto sommato siamo molto freschi di un gran numero di contagi, il che mi fa prevedere onde future, ma in discesa”. Leggi anche l’articolo —> Vaiolo delle scimmie: arriva l’appello di Bassetti alle comunità gay

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure