Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Compra un vaso a €3,50, poi lo choc quando scopre di cosa si tratta

Nei mercatini dell’usato si trova davvero di tutto: dai mobili all’abbigliamento, dall’antiquariato al moderno. I proprietari di questi oggetti decidono di volersene disfare perché ingombranti o di poco utilizzo e invece di buttarli via, sperano di guadagnarci anche qualcosa. A volte però si trovano pezzi unici e addirittura nuovi, forse qualche regalo non gradito, ma che potrà essere utile a qualcun altro. È il caso di questa signora che compra un vaso su una bancarella spendendo circa 3,50 euro, ma in seguito scopre che si tratta di un pezzo da collezione di inestimabile valore.

Leggi anche: La nuova tecnica dei ladri, come entrano nelle case e come difendersi

Leggi anche: Oroscopo, si mette male per questi segni: le previsioni di Paolo Fox

Compra un vaso, poi la scoperta: cosa ha tra le mani

Jessica Vincent compra in un negozio dell’usato un vaso spendendo 3,99 dollari (circa 3,65 euro). Un vaso particolare certo ma mai avrebbe pensato di avere tra le mani un’opera d’arte. Il vaso in questione, infatti, era un’opera di Carlo Scarpa, architetto e designer veneziano morto nel 1978, che negli anni Quaranta ha realizzato diversi vasi d’autore, che sono entrati a far parte della sua serie “A pennellate“. “Avevo capito che fosse qualcosa di speciale, ma non avevo idea di cosa avevo comprato fin quando non ho fatto un po’ di ricerca su internet. Pensavo fosse un’opera da mille o duemila dollari, sul vaso non c’era il prezzo“, le parole della donna riportate dal New York Times. (continua dopo la foto)

Leggi anche: “Ritrovato dopo 7 anni”: era scomparso, come l’hanno trovato

Il valore del vaso

Lo scorso giugno Jessica Vincent ha trovato il vaso di Scarpa al negozio dell’usato Goodwill, nella contea di Hanover, in Virginia. Dopo aver girato per il negozio senza che nulla le balzasse agli occhi, la 43enne ha messo gli occhi sull’opera dell’architetto italiano. Un buon occhio certo, la donna aveva capito subito che quel vaso non era un semplice pezzo di vetro, ma per capire cosa effettivamente avesse tra le mani, Jessica si è iscritta ad alcuni gruppi Facebook di appassionati d’arte. Ha scoperto così di avere tra le mani un pezzo della collezione di Carlo Scarpa. La donna ha inviato le foto del vaso a Richard White, presidente della casa d’aste Wright Auction House, che l’ha immediatamente richiamata. Mercoledì 13 dicembre, il vaso è stato venduto all’asta per 107.100 dollari (circa 97mila euro) a un collezionista d’arte privato non identificato in Europa. Circa 83.500 sono andati alla donna e circa 23.600 sono andati alla Wright Auction House. (continua dopo la foto)

Come vincere alla lotteria”, ha dichiarato il presidente della casa d’aste riferendosi a Jessica Vincent. Per quanto al valore reale del vaso, la Wright Auction House lo aveva stimato tra i 50 e gli 80mila dollari. “Il fatto che fosse conservato perfettamente ha influito sul prezzo, se avesse avuto anche una piccola scheggiatura il suo valore sarebbe crollato sotto ai 10mila euro”

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure