Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Alimenti nell’alluminio: non lo fare mai! È pericolosissimo: cosa può accadere

Alimenti nell’alluminio: non lo fare mai! È pericolosissimo: cosa può accadere

Conservare alimenti alluminio pericoloso perchè

Social. Conservare gli alimenti nell’alluminio è pericoloso: ecco perchè. Spesso accade che usiamo l’alluminio (sia in vaschette che in fogli) per conservare il cibo. Questa abitudine secondo una ricerca scientifica è da dover eliminare per il bene della nostra salute perchè può provocare gravi danni. Ad esempio, molti paesi come la Germania, Francia, Regno Unito e Belgio hanno vietato l’uso dei fogli di alluminio a contatto col cibo. Vediamo nel dettaglio cosa hanno scoperto gli scienziati. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Carta stagnola, perchè avvolgerla intorno alle braccia: il motivo è sorprendente

Conservare gli alimenti nell’alluminio è pericoloso: ecco perchè

Secondo una ricerca scientifica conservare gli alimenti nell’alluminio fa malissimo. La campagna informativa del Ministero della Salute è avvenuta in seguito alla denuncia da parte del tg satirico Striscia la Notizia che, già alcuni anni fa, aveva affermato la pericolosità dell’utilizzo dell’alluminio in cucina. Quali sono i pericoli L’assorbimento di alluminio da parte dell’organismo può causare un problema particolare: si accumula nelle ossa. I soggetti più a rischio sono soprattutto le persone con problemi renali, gli anziani, i bambini al di sotto dei tre anni e le donne in gravidanza. Per quanto riguardi gli individui sani, invece, il pericolo è minore poiché riescono ad eliminare rapidamente le sostanze prodotte dall’alluminio entrato in contatto con il cibo. In ogni caso, non c’è motivo di allarmarsi. L’uso correttore può evitare ogni danno. Vediamo le linee guida emanate del Ministero della Salute. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Carta stagnola sull’asse da stiro: lo stanno facendo tutti! Il trucchetto è incredibile

Come usare la carta stagnola senza provocare danni

Stando alle linee guida del Ministero della Salute, occorre innanzitutto verificare che l’alluminio che vogliamo utilizzare sia idoneo al contatto con gli alimenti. Troviamo l’informazione sull’etichetta delle confezioni che contengono i recipienti, dove sono presenti anche le istruzioni per l’utilizzo. Ovviamente, anche per una questione di riciclo, sarebbe più opportuno usare recipienti in vetro poiché lavabili e riutilizzabili per anni. Quindi dovremmo imparare ad usare l’alluminio proprio quando è indispensabile, questa nuova abitudine farà bene sia alla nostra salute che al nostro portafoglio.

Leggi anche –> Mettere due palline di carta stagnola fuori la porta risolve un problema molto comune: di quale si tratta

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure