Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Covid, Bassetti: “Se non cambiano le regole, il sistema salta in aria”

Covid, Bassetti: “Se non cambiano le regole, il sistema salta in aria”

Covid Natale 2022, quali le misure in vista delle festività ? Gli ultimi dati non sono così rassicuranti: sono 221.154 i nuovi casi di Coronavirus nell’ultima settimana in Italia, a fronte di 1.256.722 tamponi eseguiti. Numeri importanti che arrivano dal ministero della Salute, dove si sottolinea che i decessi sono stati 686. In lieve rialzo il tasso di positività, al 17,6% (+0,4%). I guariti settimanali sono 204.732. Crescono terapie intensive (+15) e ricoveri nei reparti ordinari (+757). Gli esperti si dividono su come fronteggiare la situazione: chi ha le idee chiare è il professor Matteo Bassetti, che ne ha parlato in un’intervista. Leggi anche l’articolo —>Luminarie di Natale e presepi, sequestrati un milione di addobbi: il motivo

Covid, Bassetti: “Se non cambiano le regole, il sistema salta in aria”

“Sulla situazione Covid, stiamo guardando la pagliuzza e non la trave. Continuare a rincorrerlo con regole vecchie è un errore. I dati della Fiaso ci dicono che, su 100 persone che entrano sia rianimazione che in area medica, 70 non hanno il Covid, ma tampone positivo e sono asintomatici” relativamente a Sars-CoV-2, ha dichiarato all’«Adnkronos Salute» Matteo Bassetti. (continua a leggere dopo le foto)

Bassetti

Per l’esperto è più preoccupante l’influenza

“Il problema sono le regole vecchie”, ad esempio “tamponare tutti quelli che entrano in pronto soccorso è un errore che sta mettendo in ginocchio gli ospedali. Non è normale che chi entra con l’influenza viene messo con altri pazienti, anche immunodepressi con tutti i rischi che sappiamo, e chi invece entra con tampone positivo a Covid, ma asintomatico, viene messo in un bunker. E’ tutto sbagliato: basta tamponi ad asintomatici. Il rischio è che, se non si cambiano le regole, a Natale il sistema salta in aria”, ha spiegato il direttore Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, commentando i dati settimanali del monitoraggio Covid-19 della Cabina di regia Iss-ministero della Salute. (continua a leggere dopo le foto)

Bassetti mascherine

Covid, Bassetti gela gli Italiani: qual è la situazione

“C’è un aumento spaventoso delle patologie infettive non Covid, parlo dell’influenza, dei virus sinciziali, dello pneumococco, e più c’è una variante Omicron aggressiva su chi non è vaccinato. Stiamo rincorrendo il Covid senza considerare gli altri virus”, ha aggiunto Bassetti. E ancora: “Sono più preoccupato dall’influenza che dal Covid, abbiamo pochi vaccinati per la prima e non la vediamo praticamente da 3 anni. Natale poi è un periodo difficile, dove ci sono pochi medici di medicina generale e anche in ospedale ci sono più difficoltà organizzative”, ha evidenziato l’esperto. Leggi anche l’articolo —> Covid, le regole da seguire al cenone di Natale: cosa non fare

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure