Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Gianluca Vialli, parla il medico che l’ha operato: fate attenzione a questo sintomo

Gianluca Vialli, parla il medico che l’ha operato: fate attenzione a questo sintomo

gianluca vialli malattia sintomi

Gianluca Vialli malattia sintomi. Il mondo intero sconvolto dalla morte di Gianluca Vialli. L’ex calciatore si è spento all’età di 58 anni dopo aver lottato a lungo contro una grave malattia. Da tempo era ricoverato in un ospedale di Londra, dove è morto. Il medico che l’ha operato, Alessandro Zerbi, svela qual è il primo sintomo al quale bisogna fare attenzione. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Vialli, Fedez attaccato: “Volevi fare un selfie con il morto”, lui replica

Gianluca Vialli, i sintomi della malattia

L’ex calciatore Gianluca Vialli è morto ieri, nel giorno dell’Epifania, all’età di 58 anni. Da tempo l’ex attaccante di Juventus e Sampdoria era ricoverato in un ospedale a Londra. Le sue condizioni sembravano stabili, ma ieri è arrivata la notizia che nessuno avrebbe voluto ricevere. Dopo Sinisa Mihajlovic, il mondo del pallone dice addio ad un altro dei suoi esponenti. Gianluca Vialli è stato un pilastro della Serie A e della nazionale italiana. Nell’estate del 2020 ha partecipato alla spedizione vittoriosa degli Azzurri agli Europei. L’ultima gioia prima di ripiombare nell’abisso della malattia. Gianluca ha combattuto a lungo, ma alla fine ha alzato bandiera bianca.

Il medico che l’ha operato, Alessandro Zerbi, svela qual è il primo sintomi a cui bisogna fare attenzione nel caso della malattia di Gianluca Vialli. L’ex calciatore aveva un tumore al pancreas e il medico dice che il primo sintomo di Vialli è stato un ittero, ovvero l’ingiallimento della pelle e della parte bianca degli occhi. L’Istituto Superiore di Sanità, però, avverte che qualsiasi malattia che interferisca con il trasporto della bilirubina dal sangue al fegato e con la sua eliminazione può causarlo. Altri segni dell’ittero sono le feci chiare e le urine scure. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Vialli, i funerali si svolgeranno a Londra: data segreta

Le parole del medico che ha operato Vialli

Alessandro Zerbi è il medico che nel 2017 ha operato Gianluca Vialli per il tumore al pancreas. In un’intervista rilasciata al Giornale, il dottore ha rivelato: “Quell’intervento di duodenocefalopancreasectomia era andato bene”. Il medico poi va nello specifico e spiega in che cosa consiste l’intervento: “Asportazione del duodeno e della testa del pancreas. È estremamente complessa. Perché può dare infezioni, emorragie e fistole nelle prime settimane dopo l’intervento. La convalescenza non è rapidissima, ci vogliono alcune settimane“. I fattori di rischio sono il fumo, il sovrappeso, un’alimentazione ricca di grassi e povera di fibre e uno stile di vita sedentario. In alcuni casi può incidere anche la familiarità, ovvero avere due casi di parenti stretti che si sono ammalati di questo tumore.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure