Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Ratzinger, il messaggio di cordoglio di Napolitano a Papa Francesco

Ratzinger, il messaggio di cordoglio di Napolitano a Papa Francesco

Papa Ratzinger Giorgio Napolitano

SOCIAL. Giorgio Napolitano si unisce al cordoglio per la perdita di Sua Santità Benedetto XVI, Papa Ratzinger, scrivendo un pensiero indirizzato a Papa Francesco. L’ex presidente della Repubblica ha avuto l’onore di poter lavorare accanto al defunto Papa e in questa occasione lo ricorda con “rispettosa amicizia”.

Papa Ratzinger Giorgio Napolitano

>> È morto Benedetto XVI: il Papa emerito aveva 95 anni

Napolitano porge gli omaggi per la morte di Papa Ratzinger

E’ morto Sua Santità Benedetto XVI, dopo mesi di malattia ci ha lasciato l’ultimo giorno del 2022. Questa giornata è stata caratterizzata da innumerevoli messaggi di condoglianze per dimostrare il proprio dolore nella grave perdita di un Papa. Tra questi anche Giorgio Napolitano che si unisce scrivendo una lettera indirizzata a Papa Francesco in cui descrive il suo rapporto con Papa Ratzinger. Ecco infatti che esordisce: «Santità, appresa la notizia della scomparsa di Sua Santità Benedetto XVI, desidero farLe pervenire le più sentite espressioni del mio profondo cordoglio e della mia partecipazione al dolore Suo e della Chiesa. Memorie e vincoli di stima e di rispettosa amicizia mi legavano a Sua Santità Benedetto XVI, sviluppatisi in particolare negli anni trascorsi come Presidente della Repubblica Italiana».

Papa Ratzinger Giorgio Napolitano

>> Papa Francesco verso le dimissioni? L’indiscrezione

L’ex presidente su Ratzinger: «Un’esperienza di rilevante intensità spirituale»

Gli omaggi dell’ex Presiedete della Repubblica, Giorgio Napolitano, alla memoria di Benedetto XIV stupiscono. Infatti è da tempo che ha deciso di astenersi dal rilasciare dichiarazioni pubbliche ma in questa triste occasione non ha badato a indugi. Ecco quindi che Napolitano continua la sua lettera indirizzata a papa Francesco affermando: «Pur provenendo da esperienze intellettuali e umane lontane e differenti, con il Pontefice allora potei sviluppare una condivisione di ansie e intenti e una consuetudine di riflessione sul futuro dell’Italia e dell’Europa . Fu per me un’esperienza di rilevante intensità spirituale, culturale e umana, segnata dall’interazione positiva di mondi diversi e aiutata anche dal comune amore per la musica». Un rapporto duraturo e di comprensione quindi che portano l’ex presidente concedere affermando: «La prego di accogliere, Santità, le espressioni della mia vicinanza per la dipartita di una grande figura della Chiesa e della cultura contemporanea».

>> Ratzinger, la terribile notizia per Papa Francesco: cosa succede ora

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure