Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guerra in Ucraina, la Russia “attacca” l’Italia: “Roma ci è ostile”

Guerra in Ucraina, la Russia “attacca” l’Italia: “Roma ci è ostile”

Guerra in Ucraina Russia contro Italia

Social. Guerra in Ucraina, la Russia “attacca” l’Italia: cosa sta succedendo. La guerra in Ucraina è arrivata al 244° giorno. Macron ha fatto sapere di aver chiesto al Papa di telefonare a Putin e Biden per “favorire il processo di pace”. Mosca sembra aperta alla proposta. Il Presidente americano Biden ha dichiarato: “La Russia commetterà un grave errore se userà il nucleare”. Infatti, cresce sempre più giorno dopo giorno il timore per l’uso di “bombe sporche”. Da oggi Mosca avrebbe dato il via alle esercitazioni con le forze strategiche nucleari. Inoltre, Putin si è scagliato anche contro l’Italia. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Guerra in Ucraina, il generale Bertolini lancia l’allarme: “Ecco cosa rischiamo”

Guerra in Ucraina, la Russia “attacca” l’Italia: cosa sta succedendo

La situazione tra Russia e Ucraina si fa sempre più complessa. I mesi passano e non sembrano esserci soluzioni diplomatica a questa assurda guerra. Il ministro della Difesa, Sergei Shoigu, ha reso noto che il Presidente, Vladimir Putin, sta presiedendo una simulazione di un massiccio attacco nucleare in risposta a un attacco nucleare nemico. Queste esercitazioni stanno facendo tremare il mondo e anche l’Italia, dopo l’ultimo attacco da parte della Russia. “L’Italia ha gravemente violato il suo mandato di presidente” estromettendo gli esperti russi dal partecipare a una seduta sulle questioni operative dell’Iniziativa sulla lotta alla proliferazione di armi di distruzione di massa (Psi) apertasi oggi a Roma. È quanto ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova citata dalla Tass. “Mosca – ha aggiunto Zakharova – considera questa mossa di Roma come ostile. Questo è un altro attacco provocatorio alla Russia”. (Continua a leggere dopo la foto)

zelensky

Le parole di Jens Stoltenberg sulle esercitazioni russe

Il segretario generale dell’Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg, ricevendo il premier della Romania Nicolae Ciuca a Bruxelles, ha dichiarato che “Vladimir Putin sta perdendo sul terreno e sta rispondendo con attacchi sui civili e con una retorica nucleare”. La Russia “non usi falsi pretesti per una escalation. La Nato non sarà intimidita nel suo sostegno” all’Ucraina. Infine ha concluso affermando: “La Nato difenderà tutti gli Alleati”.

Leggi anche –> Guerra in Ucraina, la Russia colpirà la città di Kherson? Si teme la bomba atomica

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure