Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Guerra in Ucraina, il generale Bertolini lancia l’allarme: “Ecco cosa rischiamo”

Guerra in Ucraina, il generale Bertolini lancia l’allarme: “Ecco cosa rischiamo”

Guerra in Ucraina dichiarazioni generale Bertolini al Fatto Quotidiano. L’ex comandante del Comando operativo del vertice interforze e della Brigata Folgore lancia un serio allarme per l’Europa e per l’Italia. Il pericolo ovviamente riguarda Vladimir Putin: “In Ucraina la Russia ha obiettivi che percepisce come vitali“. Per difenderli il presidente russo potrebbe essere disposto a tutto. (Continua dopo la foto…)

Nuova guerra vicino all’Italia, scatta l’allarme: cosa sta per succedere

Guerra in Ucraina dichiarazioni generale Bertolini

In Ucraina si continua a combattere. Lo scontro ormai va avanti dallo scorso febbraio, anche se sappiamo che il conflitto è scoppiato molto prima. In un primo momento i russi hanno conquistato molti avamposti ucraini, ma gli avversari hanno resistito, arroccandosi nelle città di maggiore importanza. Adesso le truppe russe pare siano più deboli e gli ucraini man mano stanno riappropriandosi delle proprie città. L’esercito ucraino sarebbe addirittura pronto ad una controffensiva. Proprio per questo motivo, il presidente russo Vladimir Putin è sceso nuovamente in campo ed ha annunciato un referendum popolare per annettere alla Russia le repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk e le regioni di Kherson e Zaporizhzhia.

La minaccia nucleare ovviamente incombe sempre sull’Europa. Il presidente russo da un momento all’altro potrebbe decidere di porre fine alle ostilità, ricorrendo al nucleare. A quel punto, però, non colpirebbe solo l’Ucraina, bensì tutta l’Europa. Le conseguenze potrebbero essere addirittura letali. Proprio per questo motivo il generale Marco Bertolini ha lanciato un serio allarme. Le sue dichiarazioni al “Fatto Quotidiano” fanno riflettere. (Continua dopo la foto…)

Guerra in Ucraina, Putin trova l’appoggio di Kim Jong-un: cosa accadrà ora

Cosa ha detto

Il generale Marco Bertolini ha rilasciato una lunga intervista al “Fatto Quotidiano” in cui lancia un serio allarme per l’Europa e ovviamente anche per l’Italia. L’ex comandante del Comando operativo del vertice interforze e della Brigata Folgore ha dichiarato: “Il rischio nucleare c’è sempre stato, ma ora aumenta ancora di più“. Gli ultimi eventi in merito al conflitto russo-ucraino, infatti, aumentano la paura.

“In Ucraina la Russia ha obiettivi che percepisce come vitali per la propria sicurezza e non si concederà di perdere la Crimea o il contatto col Mar Nero” – ha dichiarato il generale – “È possibile tutto, ecco cosa fa diventare pericoloso questo momento”. Gli scenari, a suo avviso, potrebbero essere due: il primo è quello di un “Afghanistan europeo”, con un conflitto che andrà avanti per anni; il secondo invece prevede un’escalation, se le parti coinvolte decideranno di rinunciare a qualsiasi tipo di tregua.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004