Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Kim Jong-un si schiera al fianco di Putin: “Gli Stati Uniti d’America sono finiti”

La situazione nel cuore dell’Europa si fa ora dopo ora sempre più complessa. Lo scontro armato tra Russia e Ucraina è giunto al quarto giorno. Pesantissimi bombardamenti nella notte su Kiev, colpiti un deposito di carburante, un gasdotto e l’aeroporto. Le truppe russe sono entrate a Kharkiv, dove si combatte in queste ore una feroce battaglia nelle strade. Stando ad un primo bilancio dell’Onu sulle vittime civili: i morti sono almeno 64 e 240 i feriti. Il dato è però probabilmente largamente sotto stimato. Mentre la guerra tra Russia e Ucraina continua, la Corea del Nord ha preso una posizione ufficiale. Il dittatore Kim Jong-un si è schierato al fianco di Putin. (Continua a leggere dopo la foto)

Kim Jong Un si schiera al fianco di Putin: “Gli Stati Uniti d’America sono finiti”

Mentre Vladimir Putin ha annunciato un’offensiva totale per cercare di far cadere Kiev, la Corea del Nord ha deciso di schierarsi al fianco del leader del Cremlino, sostenendo che l’invasione russa sia una legittima risposta alla politica “egemonica ed arbitraria” degli Stati Uniti. Come riportato da Libero, in un comunicato diffuso dal ministero degli Esteri, Kim Jong-un sostiene che gli americani hanno “ignorato le legittime richieste della Russia sulla sicurezza. Gli Stati Uniti cercano di imbellire le loro ingerenze negli affari interni degli altri come giusto impegno per la pace e la stabilità nel mondo mentre denunciano senza motivo le misure di autodifesa adottate da altri per la propria sicurezza nazionale come ingiustizie e provocazioni I giorni in cui gli Stati Uniti regnavano sono finiti”. (Continua a leggere dopo la foto)

In arrivo la Terza Guerra Mondiale?

Ad ipotizzare il peggiore degli scenari per il mondo è stato Donald Trump, ex Presidente degli Stati Uniti d’America, il quale parlando della situazione tra Ucraina e Russia ha dichiarato: «Sono l’unico presidente del XXI secolo durante il quale la Russia non ha invaso un altro Paese. I nostri leader sono stupidi. Per me sarebbe stato facile mettere fine a quello che sta accadendo, a questa farsa». In una intervista a Fox News, Trump ha detto che c’è davvero il rischio di una nuova guerra mondiale: «Avevo messo in guardia la Nato sui pericoli» posti dalla Russia, «dicevano che avrei portato l’America in guerra, sono quello che invece vi ha portato fuori dalla guerra».

Trump rompe il silenzio: “Terza guerra mondiale”, cosa sta succedendo in Ucraina

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure