Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

La tragedia di Massimo Ambrosini: “Mio figlio è incurabile”

Massimo Ambrosini malattia figlio

SOCIAL. Massimo Ambrosini, ex campione e giocatore del Milan, pubblica un’emozionante video sui social network in cui parla della malattia del figlio. Queste riprese raccontano la sua nuova situazione familiare, stravolta dalla malattia del figlio di 6 anni appena diagnosticata, il diabete di tipo 1. Ecco di cosa si tratta.

Leggi anche: Pensioni, scatta la sospensione: entro quando bisogna consegnare il modulo obbligatorio

Leggi anche: Influenza, la brutta scoperta poco fa: quali sono i sintomi

Massimo Ambrosini: la malattia del figlio

Massimo Ambrosini, nato a Pesaro, 29 maggio 1977 è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista. La sua famiglia sta vivendo un dramma a causa della malattia del piccolo Alessandro. Ecco infatti che sui social Ambrosini dichiara: “Da sei mesi la mia vita e quella della mia famiglia sono state letteralmente sconvolte dalla malattia di nostro figlio più piccolo – le parole dell’ex centrocampista del Milan in un video che ha fatto il giro dei social . Ad Alessandro è stato diagnosticato il diabete di tipo 1, che è una malattia autoimmune, cronica e degenerativa e che anche se non si vede può avere delle conseguenze gravissime”.

Massimo Ambrosini malattia figlio

Diabete tipo 1

La malattia del figlio di Massimo Ambrosini, Il diabete di tipo 1, è una malattia autoimmune, cronica e degenerativa, che comporta la necessità di monitorare costantemente la glicemia e fare iniezioni di insulina più volte al giorno tutti i giorni. Attualmente, non esiste una cura per questa malattia, ma c’è la speranza che la ricerca scientifica possa fare dei progressi. Il post apparso sul canale Instagram è stato l’occasione per parlare per la prima volta pubblicamente della malattia di suo figlio e chiedere un sostegno alla ricerca scientifica contro la malattia: “Siamo costretti costantemente a tenere monitorata la sua glicemia e fare iniezioni di insulina più volte al giorno, tutti i giorni. Al momento il diabete di tipo 1 è una malattia incurabile, ma c’è una speranza che passa solo ed esclusivamente attraverso la ricerca scientifica”.

Massimo Ambrosini malattia figlio

Leggi anche: L’influencer racconta il tumore: il momento più terrificante

Ambrosini in campo per la lotta al Diabete

Massimo Ambrosini, nella vota come in campo non è mai voluto stare in panchina e quindi si impegna attivamente per la ricerca. Ecco che, insieme alla sua famiglia e a tutti i parenti delle 200.000 persone che hanno questa malattia, ha la necessità e la volontà di sapere che prima o poi si arriverà a una cura definitiva. Per questo motivo, ha deciso di partecipare alla Milano Marathon insieme ad altri ex compagni di squadra per sostenere la Fondazione Italiana Diabete. Attraverso il suo profilo Instagram, Ambrosini ha invitato tutti a sostenere la loro staffetta, chiamata “Born to Run“, attraverso la Rete del Dono. Il suo obiettivo è quello di trovare una cura per questa malattia e di permettere a suo figlio Alessandro di guarire dal diabete di tipo 1.

Massimo Ambrosini, dopo aver lasciato il calcio giocato, si è dedicato al commento tecnico e ha continuato a tenersi in grande forma partecipando a più maratone. La sua partecipazione alla Milano Marathon insieme alla Fondazione Italiana Diabete dimostra la sua volontà di fare la differenza nella lotta contro questa malattia.

Leggi anche: Paolo Fox, l’oroscopo di oggi: si mette male per questo segno

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure