Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Latte ritirato dai supermercati: è allarme in Italia

Latte ritirato dai supermercati: è allarme in Italia

Latte ritirato dai supermercati: è allarme in Italia – Il latte per neonati Humana 3 è stato ritirato dal mercato. Il ministero della Salute ha diramato una nota per avvisare i consumatori su due lotti del latte di crescita di Humana 3, che sono stati prontamente richiamati per essere ritirati dagli scaffali dei negozi. Leggi anche l’articolo —> Ritirata dal commercio l’amata barretta: agghiacciante scoperta

latte Humana ritirato

Latte ritirato dai supermercati: è allarme in Italia

Latte Humana 3 ritirato dagli scaffali. La prima segnalazione è arrivata dai supermercati Bennet e Il Gigante, che hanno indicato due lotti, il 222801 e 222802, non adatti al consumo perché “in alcune confezioni si potrebbe presentare separazione di fase”. Come riferisce “Il Messaggero”, si tratta nello specifico di due bottiglie da 470 ml con scadenza il prossimo 16 agosto 2023. (continua a leggere dopo le foto)

latte Humana ritirato

Il richiamo arriva dal Ministero della Salute

Il Ministero della Salute ha diffuso il richiamo di due lotti di latte Humana 3 per un problema di preparazione o produzione. Le confezioni interessate, come dicevamo, sono contraddistinte dai numeri di lotto 222801 e 222802 con il termine minimo di conservazione 16/08/2023 e sono prodotte da Pinzgau Milch Produktions GmbH nello stabilimento di Saalfeldnerstraße 2, a Maishofen, in Austria. A scopo precauzionale, l’azienda suggerisce al pubblico di non somministrare il latte richiamato ai bambini e restituirlo al punto vendita d’acquisto. (continua a leggere dopo le foto)

latte Humana ritirato

Ritirato il latte Humana: le parole del professor Ritieni

Nelle note riservate ai consumatori, il ministero della Salute ha scritto che le persone che avessero acquistato questi due prodotti “appartenenti ai lotti indicati, sono pregati di non consumare il prodotto e di riportarli al punto vendita”. Ma cos’è la separazione di fase? Si tratta di processo che “avviene per un errore in fase di preparazione, ad esempio non aggiungendo un emulsionante alla formula, e rende il prodotto non adatto al consumo perché il lattante finirebbe per introdurre un prodotto incompleto in quanto la parte acquosa si è separata da quella grassa”, ha spiegato a Il salvagente il prof. Alberto Ritieni, docente di Chimica degli Alimenti all’Università Federico II di Napoli. (continua a leggere dopo le foto)

Ritirato dai supermercati il latte per neonati

Humana è presente in Italia dal 1972. Humana Italia SpA è una società del Gruppo DMK con sede a Milano, dove conta quasi 200 dipendenti. Humana Italia collabora da sempre con i migliori pediatri, neonatologi e nutrizionisti alla costante ricerca di soluzioni innovative e all’avanguardia, per il continuo aggiornamento delle formule esistenti e per lo sviluppo di nuovi prodotti. Come si legge sul sito ufficiale dell’azienda, il gruppo DMK, nato nel 2011 dalla fusione fra Humana Milchindustrie e Nordmilch, è il più grande gruppo lattiero-caseario tedesco e uno dei maggiori gruppi internazionali del mercato del latte e dei suoi derivati e conta 7.700 dipendenti. Leggi anche l’articolo —> Gelato contaminato, nuovo ritiro dai supermercati

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure