Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Luigi Di Maio, cosa lo aspetta dopo la sconfitta alle elezioni

Luigi Di Maio, cosa lo aspetta dopo la sconfitta alle elezioni

Luigi di Maio, la nuova carriera dopo 10 anni in politica

Luigi Di Maio ha perso le elezioni, che ne sarà della sua carriera politica? Dopo la scissione dal M5S aveva creato un suo partito, Impegno Civico, che però non ha convinto abbastanza. L’ex grillino dunque è fuori dal Parlamento dopo che ha perso le elezioni nella sfida diretta con il candidato del Movimento 5 stelle, Sergio Costa, nel collegio di Napoli Fuorigrotta 2 per la Camera. Cosa farà adesso che è stato fatto fuori da Montecitorio?

Luigi di Maio, che ne sarà della sua carriera politica?
Luigi di Maio di nuovo in politica? La nuova carriera dell'ex grillino

Luigi Di Maio, come andrà avanti la sua carriera?

“Non ci sono se, ma o scuse da accampare. Abbiamo perso. Gli Italiani non hanno considerato abbastanza maturo e valido il nostro progetto politico. E su questo la nostra comunità dovrà aprire una riflessione”. Lo ha scritto su Facebook il ministro degli Esteri e leader di Impegno Civico, Luigi Di Maio, dopo lo spoglio dei voti. Dopodiché è sparito il suo profilo Facebook. “Mistero sulla pagina Facebook di Luigi Di Maio, sparita da ieri dalla Rete. Con i suoi 2,5 milioni di follower, il ministro sembra aver silenziato Fb. Anche gli insulti degli hater potrebbero celarsi dietro la decisione di cancellare la pagina. Al momento lo staff del responsabile della Farnesina tace sulla questione.”, ha fatto sapere Adnkronos.

Vista l’ambizione del giovane ex ministro degli Esteri, è probabile che Di Maio decida di restare in politica. Ha più opzioni. Potrebbe creare un ennesimo nuovo partito oppure entrare a far parte di uno già esistente. Visti gli ultimi avvenimenti, di sicuro non si unirebbe di nuovo al M5S. Che sia il PD? Un’alternativa per restare in politica attivamente è diventare docente universitario. Questo potrebbe essere un modo per continuare a esercitare un’influenza politica senza essere un rappresentante eletto. Luigi Di Maio possiede soltanto il diploma, tuttavia ha 10 anni di esperienza nel settore, che contano più degli studi.

Di Maio fuori dal parlamento, che fine farà ora?

Può anche darsi che Di Maio lasci la politica. In tal caso, l’ex grillino con molta probabilità tornerebbe a fare quello che faceva prima di avviare la sua avventura politica, il web master e magari potrebbe aprire un’agenzia di comunicazione ed emulare quella di Casaleggio.

Un’opzione per Luigi Di Maio è quella di entrare nella casa del Grande Fratello Vip. Anche se sembra improbabile, non è impossibile che Luigi Di Maio entri nel reality show. Questo gli darebbe la possibilità di entrare nelle case degli italiani e, attraverso il suo carisma, cercare di conquistarli per il suo aspetto umano. Si tratterebbe di una strategia per poi rilanciarsi in politica e magari, questa volta, ottenere il successo sperato. Lo hanno fatto anche altri personaggi prima di lui. Basti pensare a Rocco Casalino, il pentastellato che partecipò alla prima edizione del reality shop con Pietro Taricone. In ogni caso, Luigi Di Maio dovrà reinventarsi se vuole rimanere in politica.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure