Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Lutto nel mondo della moda: addio all’imprenditore Giovanni Sorbino

Si è spento all’età di 89 anni lo storico imprenditore dell’abbigliamento, grandissimo tifoso del Napoli, Giovanni Sorbino. L’uomo fu il pioniere dei jeans: portò la moda dei pantaloni stretti a Napoli negli anni ’60. La sua piccola bottega si trasformò in un’attività più ampia e il suo stile divenne un noto marchio di abbagliamento.

Giovanni Sorbino, da una piccola bottega ad un impero

L’uomo aveva un piccolo negozio a Napoli negli anni ’60. Con tanto impegno e duro lavoro, è riuscito a creare un brand conosciuto ovunque. Suoi i marchi Sorbino e Dooa. Negli anni ’80, Sorbino ebbe l’onore di conoscere Diego Armando Maradona, che si recò presso il suo negozio a Forcella. Un’esperienza indimenticabile vista la sua passione per il calcio e in particolare per il Napoli. Dalle piccole botteghe si è passati al grande capannone al Cis di Nola negli anni ’90. Oggi il marchio dell’imprenditore è conosciuto a livello nazionale e internazionale.

I figli Ciro, Modestino e Giuseppe e i nipoti di Sorbino si occupano dell’impero di Giovanni. L’azienda non produce più solo abbigliamento da uomo. Si è allargata anche ad altri settori, cominciando a firmare anche zaini, portafogli e perfino profumi e tantissimi altri accessori.

Leggi anche: “Domenica In Show”, Mara Venier commossa per la sorpresa di Maria De Filippi

La passione di Sorbino per il Napoli

Oltre alla passione per l’abbigliamento, Sorbino aveva nel cuore anche il calcio e in particolare, il suo Napoli. Fu sponsor del Calcio Napoli nel corso degli anni. Festeggiava ogni compleanno con una maglietta azzurra con il numero dei suoi anni e le firme dei calciatori, con i quali aveva un buon rapporto. Il club partenopeo gli aveva anche donato una targa per uno dei suoi compleanni e le foto erano state pubblicate dal figlio Ciro sui social.

 

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure