Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Malore a trent’anni, muore tre giorni dopo le nozze: lo strazio del marito

Malore a trent’anni, muore tre giorni dopo le nozze: lo strazio del marito

Malore a trent’anni: muore tre giorni dopo le nozze – Una morte improvvisa, a poche ore dal giorno più bello della sua vita. Una vera tragedia, un dolore straziante per il neo marito, i familiari e gli amici. Novella sposa da appena tre giorni, la ragazza è stata stroncata da un malore. È morta a soli 30 anni, Mara Angelini, che risiedeva in provincia di Pesaro, a Vallefoglia, insieme al suo adorato Alessandro Baldelli, che al «Resto del Carlino», ha raccontato la triste vicenda. Leggi anche l’articolo —> Bimbo di due anni sbranato davanti alla madre: “Siamo devastati”

Mara Angelini morta

Malore a trent’anni, muore tre giorni dopo le nozze: lo strazio del marito

Mara Angelini, 30 anni, è morta in ospedale a Pesaro. Il marito ha ripetuto ai media quello che gli han spiegato i dottori: «I medici hanno parlato di un aneurisma dell’arteria femorale. Almeno stando a quello che ci è stato riferito, non ci sarebbe stato alcun modo di prevedere questo esito». È successo tutto all’improvviso: «Non riesco ancora a crederci», le parole di Alessandro, che ora dovrà dire addio per sempre alla donna che aveva appena sposato. (continua a leggere dopo le foto)

Mara Angelini morta

Mara Angelini non aveva problemi di salute

Mara Angelini non aveva problemi di salute, stava bene ed era felice per il matrimonio. Ma dopo la cerimonia con pochi intimi, lunedì scorso è cominciato il calvario. Un incubo ad occhi aperti. «Eravamo insieme nel letto, attorno alle 7, a un certo punto mia moglie ha iniziato a sentirsi male e ha perso conoscenza. Ho chiamato il 118, e l’abbiamo accompagnata in pronto soccorso, ma in quel momento pare che fosse già entrata in coma». Il giorno dopo la ragazza è morta all’ospedale di Pesaro. (continua a leggere dopo le foto)

Mara Angelini morta

Pesaro: malore a trent’anni, muore tre giorni dopo le nozze

L’uomo non si dà pace: «Stavamo insieme da alcuni anni e sabato finalmente avevamo deciso di coronare il nostro sogno, giurandoci amore eterno e diventano ufficialmente marito e moglie. Ci siamo recati in Comune, a Vallefoglia, dove abbiamo apposto le firme sul registro dei matrimonio. È stata una cerimonia intima, alla presenza di un numero ristretto di persone. Avevamo in programma di organizzare una grande festa, l’anno prossimo, nel mese di maggio. Mara stava bene, quello era il giorno più bello della sua vita e non la smetteva più di sorridere: non c’era nulla, in lei, che potesse far presagire quello che sarebbe accaduto», le parole del marito Alessandro a «Il Resto del Carlino». Leggi anche l’articolo —> Omicidio a Francavilla Fontana, vittima un ragazzo di 19 anni

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure