Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Messina Denaro, quanti anni gli restano di vita: i medici rompono il silenzio

Messina Denaro, quanti anni gli restano di vita: i medici rompono il silenzio

matteo messina denaro malato

Matteo Messina Denaro malato. Dopo circa trent’anni, il super latitante Matteo Messina Denaro è stato arrestato. È stato beccato dai carabinieri del ROS mentre si curava presso la clinica La Maddalena di Palermo. Il super boss, infatti, è malato e da circa un anno sta combattendo contro un tumore al colon. I medici hanno addirittura svelato quanti anni gli resterebbero da vivere. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Luca Bizzarri commenta l’arresto di Matteo Messina Denaro: su Twitter si scatena l’inferno

Matteo Messina Denaro è malato

Matteo Messina Denaro, noto anche con i soprannomi di U Siccu e Diabolik, è un noto mafioso legato a Cosa nostra. È capo indiscusso del mandamento di Castelvetrano e della mafia nella provincia di Trapani ed è stato uno dei boss più potenti di tutta Cosa nostra. Inserito nel 1993 nella lista dei dieci latitanti più ricercati al mondo, Denaro è stato arrestato lo scorso 16 gennaio, mentre si curava da un tumore al colon nella clinica La Maddalena a Palermo. Il super boss, infatti, è malato da circa un anno. È stato proprio la malattia a far uscire allo scoperto Diabolik. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Arresto Matteo Messina Denaro: interviene l’avvocato Taormina

Quanti anni gli restano di vita

Il noto mafioso Matteo Messina Denaro è malato. Da circa un anno, infatti, sta curando un tumore al colon. I medici, in merito alle sue condizioni di salute, hanno rotto il silenzio, rivelando addirittura quanto gli resterebbe da vivere. Quando l’oncologo che lo aveva in cura – si legge sul Corriere della Sera, che riporta le parole di Vittorio Gebbia, responsabile dell’oncologia clinica della Maddalena – gli ha comunicato che la sua situazione si era aggravata lui ha accolto la notizia con grande dignità.

“Da medici – spiega Gebbia al Corriere – non circoliamo certo con gli identikit dei latitanti, se qualcuno mi avesse detto che si trattava di Messina Denaro non ci avrei creduto”. L’oncologo non entra nei dettagli delle condizioni cliniche del boss. Al contrario, altri sanitari del day hospital, che vogliono restare anonimo, dicono senza tanti giri di parole che “le aspettative di vita di quel paziente hanno un orizzonte molto limitato, 2-3 anni”. Il professor Gebbia conferma solo che “le sue condizioni di salute si sono aggravate negli ultimi mesi”.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure