Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Partorisce e poi muore: il gesto da brividi del marito spezza il cuore di milioni di persone

Partorisce e poi muore: il gesto da brividi del marito spezza il cuore di milioni di persone

moglie muore dopo parto marito scrive lettera

Muore dopo parto lettera marito. La moglie muore qualche giorno dopo il porto e lui scrive una lettera al reparto di terapia intensiva. Una lettera di ringraziamento, nonostante il tragico epilogo. Le sue parole, diffuse dall’Asl sui propri canali social, vi faranno venire i brividi. Un gesto spettacolare, che i medici avranno sicuramente gradito. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Panettoni, il maxi sequestro dei Nas: cos’è successo

Moglie muore dopo il parto, il marito scrive una lettera da brividi

Doveva essere il più bel momento della sua vita. Aveva appena dato alla luce due splendidi gemelli. Poi, però, qualcosa non è andato per il verso giusto. La neo mamma è morta qualche giorno dopo il parto, lasciando il marito e un’altra figlia, oltre ai due gemelli. Un momento di festa si è trasformato in una vera e propria tragedia che ha sconvolto tutti. Nessuno, infatti, si sarebbe aspettato il tragico epilogo. Ciò nonostante, il marito si è sentito in dovere di scrivere una lettera di ringraziamento ai medici del reparto di terapia intensiva. Nonostante la moglie sia morta, lui ha voluto ringraziare medici e infermieri per averla assistita fino all’ultimo sospiro. Le sue parole, diffuse dall’Asl sui propri canali social, hanno emozionato tutti. Una lettera pregna di significato, che nessuno avrebbe immaginato. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Allarme nei supermercati, prodotto ritirato dal commercio: state attenti a questi lotti

Le parole del marito

Una vera e propria tragedia ha sconvolto la comunità di Brindisi e in particolare di Fasano e Pezze di Greco. Viviana, neo mamma, è morta qualche giorno dopo aver dato alla luce due splendidi gemelli. Il marito Giacomo, nonostante la tragedia, ha deciso di scrivere una lettera di ringraziamento ai medici del reparto di terapia intensiva. Una lettera pregna di significato, che ha emozionato tutti.

Le sue parole sono state riportate dall’Asl di Brindisi sui propri canali social. “Viviana era una donna, una moglie, una mamma fuori dal comune” – scrive – “Mi spiace che non abbiate avuto la possibilità di conoscerla. Amava la vita ma soprattutto amava la famiglia tanto da sacrificare la sua vita per darla a due fantastiche creature: Edoardo Maria ed Emilia Maria. In realtà tutte queste sue caratteristiche non moriranno mai”.

Giacomo poi aggiunge: “È vero, il normale schema della vita non dovrebbe essere questo. […] Ma dietro tutto questo dolore, dietro tutta questa ingiustizia c’è comunque un aspetto positivo. Aver conosciuto tutti voi, di cui non ricordo i nomi, ma che per cinque lunghi e speranzosi giorni siete stati gli angeli custodi di mia moglie, della mamma dei miei figli. Aver visto le lacrime nei vostri occhi mi ha fatto capire tutta la vostra umanità e quanto abbiate sudato, studiato per cercare di dare una speranza a Viviana. Ma purtroppo così come mi avete insegnato, in medicina due più due non fa mai quattro. Sento comunque il dovere di ringraziarvi da parte mia, di mia figlia (che spero possa fare il vostro lavoro) e di tutta la mia famiglia per l’impegno, la professionalità e l’umanità che vi rendono dei veri e propri angeli custodi in carne e ossa“.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure