Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Panettoni, il maxi sequestro dei Nas: cos’è successo

Panettoni, il maxi sequestro dei Nas: cos’è successo

Panettoni sequestrati

Social. Panettoni, il maxi sequestro dei Nas: cos’è successo. Il panettone è un dolce tipico milanese, associato alle tradizioni gastronomiche del Natale e ampiamente diffuso in tutta Italia, Venezuela, Argentina, Uruguay, Brasile, Perù, Francia, Spagna e altri paesi. Nel corso dei secoli la pasticceria oltre a quello classico ne ha creati diversi con molteplici varianti: da quello al cioccolato a quello con delle farciture più particolareggiate. In questi giorni c’è stato un maxi sequestro da parte dei Nas: alcuni panettoni erano stati spacciati per artigianali, quando invece non lo erano. (Continua a leggere dopo la foto)

Panettoni
Panettoni

Leggi anche –> Carlo Cracco, il prezzo dei suoi panettoni è stellare: il motivo vi lascerà a bocca aperta

Panettoni, il maxi sequestro dei Nas: cos’è successo

Panettoni venduti come lavorazione artigianale quando invece risultavano realizzati a livello industriale e riconfezionati, privi di etichettatura e tracciabilità. Come si legge su Il Tempo, “a poche ore dalla Vigilia di Natale il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute ha sequestrato dieci tonnellate di dolci, tra cui 1775 panettoni spacciati per artigianali. Nel mirino delle indagini ben 882 imprese operanti nel settore produttivo e commerciale dei tradizionali prodotti dolciari e della filiera ittica. Gli accertamenti hanno rilevato irregolarità presso 229 strutture, ossia il 26 per cento dei luoghi verificati. Nello specifico gli agenti hanno sequestrato 7,5 tonnellate di prodotti dolciari, tra cui panettoni e pandori tutt’altro che artigianali – come venivano venduti – ma riconfezionati fraudolentemente”. Ben 37 gestori sono stati sanzionati per frode in commercio e detenzione di panettoni senza indicazioni sulla effettiva origine. Ci sono stati anche 16 provvedimenti di chiusura o sospensione dell’attività di produzione e vendita. (Continua a leggere dopo la foto)

Panettoni
Panettoni

La storia di questo dolce

Il dolce tipico natalizio come lo conosciamo oggi (alto, soffice, guarnito di canditi e uva sultanina) nasce nel 1919 dalla mente di Angelo Motta. Il panettone diviene così ben presto il prodotto di punta della Motta che lo distribuisce a livello nazionale, rendendolo il dolce di Natale per eccellenza in Italia. Le origini del primo panettone, tuttavia, si perdono nella leggenda. Da sottolineare come, leggenda o meno, il panettone raccontato nelle sue fantasiose origini rinascimentali sia molto diverso dal dolce che conosciamo oggi, risultando essere una focaccia bassa con uva sultanina all’interno dell’impasto.

Leggi anche –> Briatore, il “folle prezzo del suo panettone”: Frassica show a “Che tempo che fa”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure