Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Addio al famoso attore: cinema italiano in lutto

Addio al famoso attore: cinema italiano in lutto

Addio Paolo Montevecchi, è morto l'attore di Cesena

Lutto nel mondo del cinema: il grande attore Paolo Montevecchi è morto lo scorso lunedì il 27 febbraio 2023. È morto un famoso artista poliedrico: era attore, regista e autore di opere teatrali e musicali. Aveva 60 anni, compiuti a fine gennaio.

Leggi anche: Cinema in lutto, l’attore della famosa serie tv è morto a soli 28 anni

Leggi anche: Lutto nel cinema, è morto il noto attore: le cause della scomparsa

È morto l'attore Paolo Montevecchi
Paolo Montevecchi è morto, addio all'attore di Cesena

Paolo Montevecchi è morto, addio all’attore di Cesena

Paolo Montevecchi ha lavorato come attore in numerosi spettacoli teatrali e film per il cinema. Ha imparato il mestiere grazie a Vittorio Gassman: Montevecchi si è diplomato alla “Bottega teatrale” di Firenze da lui diretta. Ha lavorato, tra gli altri, con Carlo Mazzacurati, Maurizio Nichetti, Franco Branciaroli, Antonio Albanese, Arnoldo Foà, Athina Canci, Mario Scaccia, Mariangela Melato, Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi, Marco Giallini, Francesco Pannofino, Denny Queen, Pappi Corsicato, Iaia Forte, Raffaele Mertess, Federico Tiezzi.

“Il compito di ogni artista è quello di trasformare qualunque limitazione in un valore aggiunto e in un pregio”, diceva l’artista. “Paolo Montevecchi da diverso tempo mi aveva abituato a ogni tipo di originalissime stranezze, grazie alla sua innata creatività, comunicata con un linguaggio dissacrante e provocatorio”, lo ha ricordato il blogger Davide Fabbri, che ha lavorato con lui.

Leggi anche: “Beautiful”, l’attore Sean Kanan: “Io ad un passo dalla morte”

Leggi anche: Addio a Lance Kerwin: l’attore de “Le notti di Salem” è morto a 62 anni

Paolo Montevecchi è morto

Scrisse “Ayrton”, il successo di Lucio Dalla

Paolo Montevecchi è autore e compositore della canzone “Ayrton”, dedicata al pilota brasiliano Ayrton Senna. Il brano fu portato al successo da Lucio Dalla nel 1996 con più di due milioni di copie vendute nel mondo. Montevecchi si occupò anche della regia del brano stesso, diventato poi sigla di chiusura della trasmissione sportiva “Gran Prix” in onda su Italia1.

L’attore ha contribuito molto alla cultura della sua zona, infatti ha aperto i suoi laboratori teatrali alle persone comuni e agli studenti degli Istituti superiori dell’Emilia-Romagna, come sottolinea Il Resto del Carlino.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure