Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Natisone, la mamma di Patrizia si rivolge a chi ha fatto i video: le sue parole

natisone

La tragedia dei tre giovani colpiti dalla piena del fiume Natisone ha sconvolto l’Italia intera. I corpi delle due ragazze sono stati recuperati e stamattina è stata aperta la camera ardente, mentre si cerca ancora il corpo del terzo ragazzo, Christian. Nel frattempo, la mamma di Patrizia ha deciso di rompere il silenzio, rivolgendosi a quanti facevano foto e video mentre la figlia si trovava nel fiume. (Continua…)

Leggi anche: Dispersi nel Natisone, la Procura ha preso un’importante decisione

Leggi anche: Dispersi nel Natisone, emerge un elemento preoccupante su una delle ragazze: cosa si sa

La tragedia del Natisone

Venerdì scorso tre giovani sono stati travolti dalla piena del fiume Natisone. Il primo ad accorgersi di loro è stato l’autista di uno scuolabus, che ha visto i tre giovani nel fiume quando l’acqua non era ancora molto alta. L’uomo ha allertato le forze dell’ordine e i soccorsi, che sono intervenuti sul posto. Ormai, però, era troppo tardi: l’acqua del fiume, alimentata anche dalla pioggia, era diventata troppo alta. I tre giovani sono stati letteralmente travolti dalla piena. Dopo giorni di ricerche, i corpi delle due ragazze sono stati recuperati, mentre l’altro giovane, Christian, risulta ancora disperso. Stamattina è stata aperta la camera ardente delle giovani e nel frattempo la madre di una di loro ha deciso di rompere il silenzio. (Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva…)

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure