Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Rieti, intossicati dall’acqua minerale: diversi ricoveri

Rieti, intossicati dall’acqua minerale: diversi ricoveri

Dopo aver bevuto dell’acqua minerale in bottiglia una famiglia di Rieti è finita intossicata in ospedale. Come riferisce «Libero Quotidiano» c’è per ora soltanto il sospetto di una intossicazione da acqua. Le verifiche sono ancora in corso. I carabinieri e gli organi competenti dell’Asl se ne stanno occupando proprio in queste ore. La famiglia è stata costretta a recarsi al pronto soccorso nella tarda serata di sabato sera. Tutti presentavano febbre e sintomi da intossicazione alimentare. (continua a leggere dopo le foto)

leggi anche l’articolo —> Eredita 4 miliardi di euro, quando li rifiuta rimangono tutti di sasso: il motivo

Rieti, intossicati dall’acqua minerale: diversi ricoveri

Un’intera famiglia della provincia di Rieti è finita in ospedale a seguito di un’intossicazione alimentare dovuta forse al consumo di acqua minerale contaminata. Tutti sono giunti al San Camillo de Lellis di Rieti con febbre e sospetti sintomi di intossicazione alimentare. Sulla vicenda sono in corso gli accertamenti di rito, sia da parte dei carabinieri che a cura dell’Azienda sanitaria locale di Rieti. Pur non essendoci ancora una conferma, da quanto appreso finora pare che i malori siano stati provocati dall’ingestione di acqua oligominerale naturale in bottiglia di un noto marchio venduto in tutti i supermercati. Con la famiglia, come riporta il «Messaggero», sarebbero finite al pronto soccorso anche altre persone che hanno bevuto la stessa acqua acquistata nel medesimo posto. (continua a leggere dopo le foto)

Le persone finite in ospedale non sarebbero in pericolo di vita

Le persone finite in ospedale non sarebbero in pericolo di vita. Quasi sicuramente però verranno fatti dei controlli su lotti e termini di conservazione dell’acquaio questione per capire meglio cosa sia accaduto. “Green Me” aggiunge un tassello alla vicenda, svelando il nome del presunto marchio: “Secondo quanto ricostruito, a scatenare i sintomi sarebbe stata l’acqua minerale di un noto marchio venduto nei supermercati, che la famiglia avrebbe acquistato e consumato quel giorno. Viene subito da pensare al recente richiamo relativo all’acqua minerale naturale Guizza. Alcuni lotti di questo marchio, infatti, sono stati oggetto di un’allerta alimentare a causa della possibile presenza nelle bottiglie di Staffilococco aureo, un batterio che può causare proprio intossicazioni e sintomi simili a quelli avvertiti dalla famiglia del reatino”.

Di che acqua si tratta? Le indagini sono in corso

L’indiscrezione arriverebbe dal quotidiano locale Sabina Online che afferma di aver verificato tramite “una fonte” che l’acqua “incriminata”, bevuta dalla famiglia, sarebbe proprio la Guizza. Al momento però conferme non ce ne sono. Leggi anche l’articolo —> Acqua ritirata dai supermercati per presenza di stafilococco: cosa sappiamo

 

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure