Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Nuovo allarme alimentare, ritirati alcuni lotti di uova: pericolo salmonella

Nuovo allarme alimentare, ritirati alcuni lotti di uova: pericolo salmonella

Allarme alimentare uova

Social. Nuovo allarme alimentare, ritirati alcuni lotti di uova: pericolo salmonella. In questi giorni sul sito del Ministero della Salute è stato pubblicato un nuovo richiamo alimentare riguardante questa volta un noto marchio italiano che produce uova. Il pericolo consiste nel poter contrarre la salmonella e per questo la raccomandazione è di non consumare il prodotto e di riportare la confezione al punto vendita in cui è stata acquistata. Vediamo nel dettaglio il numero di lotto e la marca del prodotto. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Nuova allerta alimentare, noto formaggio ritirato dal commercio: “Pieno di batteri”

Nuovo allarme alimentare, ritirati alcuni lotti di uova: pericolo salmonella

Richiamati alcuni lotti di confezioni di uova marchio Aurora s.r.l per “positività per salmonella Enteritidis”. L’avviso è stato pubblicato sul sito del Ministero della Salute per “rischio microbiologico”. I lotti interessati dal richiamo sono: 22420650AVI; 22420655AVI; 22430669AVI; 22440674AVI, prodotti nello stabilimento Avimarche a Ostra Vetere (Ancona). La raccomandazione è di non consumare il prodotto e di riportare la confezione al punto vendita in cui è stata acquistata. Il prodotto riguarda le uova fresche L e XL, vedute a marchio Copav dalla società AURORA S.R.L con sede legale Falconara Marittima. Come spiega l’avviso, diffuso il 9 novembre, “il richiamo delle uova è stato disposto per una positività per salmonella enteritidis rilevata a seguito di un campionamento ufficiale sulle feci delle galline ovaiole eseguito da ASUR Area Vasta 2 il 27 ottobre e confermato il 5 novembre scorso”. (Continua a leggere dopo la foto)

Cos’è la salmonella

Come riportato da My Personal Trainer, “la Salmonella è un genere di batteri responsabile di una delle infezioni gastrointestinali più comuni nei Paesi industrializzati: la salmonellosi. Per l’uomo, il rischio di contrarre questa malattia è associato soprattutto all’ingestione di cibi contaminati durante la conservazione e la manipolazione. Gli alimenti di origine avicola, in particolare uova e derivati, e la carne di maiale sono una frequente causa di salmonellosi. La gravità dei sintomi delle infezioni da Salmonella varia dai semplici disturbi del tratto gastrointestinale (febbre, crampi addominali, vomito e diarrea) fino a forme cliniche più gravi, che si verificano soprattutto in persone già debilitate da altre malattie. […] La principale misura terapeutica è rappresentata dal riposo e dalla generosa assunzione di liquidi, utili per compensare l’acqua ed i sali persi con il vomito e la diarrea. Molto utile anche la somministrazione di fermenti lattici e probiotici per ricostituire una flora batterica ottimale”.

Leggi anche –> Nuovo allarme alimentare, salsiccia ritirata dal commercio per presenza di salmonella: ecco quale e dove

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure