Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Pensioni, pessima notizia per chi ha questa età: cosa si rischia

Pensioni, pessima notizia per chi ha questa età: cosa si rischia

pensione 71 anni

Pensione 71 anni. Per tutti coloro che stanno pensando di andare in pensione a 71 anni, sfruttando solo 5 anni di contributi, in realtà devono sapere che devono soddisfare alcune requisiti fondamentali. Per chi non ne è ancora a conoscenza sicuramente sarà una brutta sorpresa. In questo articolo vi sveliamo nei dettagli tutto quello che serve per accedere al contributo erogato dall’INPS. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Ecco come andare in pensione con 15 anni di contributi: è possibile facendo questo

Pensione a 71 anni, si può con 5 anni di contributi?

Per poter accedere alla pensione di vecchiaia è necessario aver raggiunto 67 anni e aver maturato almeno 20 anni di contributi. In alcuni casi, però, si può andare in pensione anche a 71 anni con solo 5 anni di contributi versati. Si tratta della cosiddetta “pensione di vecchiaia contributiva”. Pochi ne sono a conoscenza, mentre quelli che lo sanno a volte ignorano l’esistenza di alcuni requisiti fondamentali.

Visto che in merito a questo argomento c’è molta confusione, l’obiettivo di questo articolo è proprio quello di fare chiarezza in merito alla “pensione di vecchiaia contributiva“, ovvero quella che si può ricevere dall’INPS dopo aver compiuto 71 anni d’età. Di seguito vi sveliamo tutti i dettagli. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Pensione di reversibilità, come funziona e a chi spetta: tutte le curiosità

Tutti i requisiti necessari

La pensione di vecchiaia si riceve dopo aver compiuto 67 anni. In alcuni casi, però, è possibile ricevere la cosiddetta “pensione di vecchiaia contributiva” al compimento del 71esimo anno d’età e con soli 5 anni di contributi versati. Di conseguenza, tutti coloro che hanno versato cinque anni di contributi ed hanno compiuto 71 anni possono accedere alla pensione di vecchiaia contributiva? No, non è proprio così. Per ricevere il contributo dall’Inps, infatti, bisogna rispettare alcuni requisiti.

In particolare, per ottenere questa pensione, è necessario essere assoggettati al calcolo integralmente contributivo della prestazione. Tutti coloro che non possiedono questo requisito non possono accedere alla pensione di vecchiaia contributiva e dovranno dunque attendere il 67esimo anno d’età per ricevere la classica pensione di vecchiaia.

In alcuni casi si tratta veramente di una brutta sorpresa per milioni e milioni di italiani. Su questo argomento, infatti, c’è molta disinformazione e spesso si arriva alla soglia dell’età senza sapere che per ricevere il contributo bisogna possedere ulteriori requisiti. Speriamo che con questo articolo abbiamo fatto maggiore chiarezza.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure