Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Regina Elisabetta, quella volta che diede un due di picche ad un componente dei Beatles

Regina Elisabetta, quella volta che diede un due di picche ad un componente dei Beatles

La Regina Elisabetta ha amato a tal punto la serie televisiva Twin Peaks che, rifiutò di assistere ad un concerto privato eseguito da un componente dei Beatles pur di vedere un episodio che andava in onda quel giorno. Lo ha raccontato il musicista stesso, che non si è esibito per la Regina, che preferiva lo show creato da David Lynch. Lo ha raccontato chi di quello show è stato l’anima musicale, cioè Angelo Badalamenti.

La Regina Elisabetta e il due di picche ai Beatles

“Quando Twin Peaks stava prendendo il via in tutto il mondo, sono andato a Londra per lavorare con Paul McCartney ad Abbey Road – racconta Angelo Badalamenti -. Lui mi ha detto: ‘Lascia che ti racconti una storia’. Non molto tempo prima che ci incontrassimo, gli era stato chiesto di fare un concerto per la regina in occasione del suo compleanno. Ma quando l’ha incontrata, ha incominciato a dire: ‘È un onore essere qui stasera, Vostra Maestà, suonerò un po’ di musica per Voi’. E a quel punto la regina ha risposto: ‘Mi dispiace, non posso rimanere, mancano cinque minuti alle otto e io devo andare a vedere Twin Peaks‘“. A quanto pare, la Regina ha amato tanto quella serie che pur di non saltare un episodio ha dato un due di picche a Paul McCartney.

Leggi anche: Re Carlo, lo scatto che spaventa tutti: le condizioni di salute del nuovo sovrano

Il futuro di “Twin Peak”

Twin Peaks è una serie tv degli anni ’90 che è tornata nel 2017 con una terza stagione che viene considerata come il suo epilogo. David Lynch, dal canto suo, non si è ancora espresso riguardo al futuro della sua creatura ma, stando a quanto dichiarato dal co-creatore Mark Frost, sarebbe sbagliato considerare definitivamente conclusa la serie. “Twin Peaks – Il Ritorno sembrava essere il modo giusto per terminare la serie, dato che Cooper aveva in qualche modo sfidato le regole per cercare di annullare un terribile errore, ma ha finito per pagare lui stesso un prezzo terribile. Riguardo una realizzazione aggiuntiva, mai dire mai – ha dichiarato Mark Frost -. Chi si sarebbe aspettato che tornassimo a lavorarci quando lo abbiamo fatto? Penso che Il Ritorno sia davvero efficace come finale ma dovremo solo aspettare e vedere“.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure