Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Scontro frontale tra due treni, 150 i passeggeri a bordo: il bilancio è pesantissimo

Scontro frontale tra due treni, 150 i passeggeri a bordo: il bilancio è pesantissimo

Spagna scontro tra due treni

Social. Spagna, scontro frontale tra due treni: 150 feriti. Scontro tra due treni in Spagna, in cui sono rimasti feriti 150 passeggeri, fortunatamente solo in modo lieve, e non ci sarebbero conseguenze gravi. Il frontale è avvenuto questa mattina 7 Dicembre 2022 intorno alle 7.50, tra due treni Rodalies alla stazione di Montcada i Reixac – Manresa, in Catalogna in direzione di Barcellona. Vediamo insieme una prima ricostruzione di quanto accaduto. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> Treno deraglia in Italia, l’incidente avvenuto poco fa

Spagna, scontro frontale tra due treni: 150 feriti

Secondo una prima ricostruzione, come riportato da Leggo, uno dei due treni ha urtato l’altro convoglio ed in seguito allo scontro, i due treni sono rimasti incastrati tra loro. Nessuna persona è rimasta intrappolata nei convogli e i treni sono stati completamente evacuati dai vigili del fuoco accorsi sul posto. Ovviamente non sono mancati diversi feriti, per la precisione 150. Il giornale spagnolo La Vanguardia riferisce che questa mattina nella zona dell’incidente c’era una fitta nebbia che avrebbe potuto diminuire la visibilità. Subito dopo l’allarme dell’incidente ferroviario, Renfe, l’operatore ferroviario spagnolo, ha attivato il protocollo stabilito per questo tipo di incidenti con la collaborazione della Protezione civile e del Sistema di emergenza medica. (Continua a leggere dopo la foto)

Incidenti ferroviari in Italia

L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e l’ISTAT svolgono rilevazioni statistiche sugli incidenti ferroviari in Italia. Le statistiche prodotte distinguono tali eventi secondo alcune categorie definite: collisioni, deragliamenti, incidenti a passaggi a livello, incidenti a persone causati da rotabili in movimento, incendi al materiale rotabile e altri. Nel periodo 2004-2007 si verificarono in Italia in media 149 incidenti per anno con una punta massima di 166 nel 2006; di questi solo 16 collisioni e deragliamenti in media per anno. Dal 2008 al 2014 si verificarono in media circa 120 incidenti gravi, con una somma media complessiva annua di 70 morti e 47 feriti gravi. Le collisioni e i deragliamento risultarono in media poco più di 13 per anno.

Il confronto tra i due periodi 2004-2007 e 2008-2014 evidenzia una consistente diminuzione degli eventi e la predominanza degli eventi luttuosi sulle categorie “passaggi a livello” e “investimenti di persone per cause varie”. Gli incidenti gravi più frequenti risultano essere quelli causati da materiale rotabile in movimento e quelli che avvengono in corrispondenza dei passaggi a livello: in tali incidenti le vittime sono in genere costituite da persone estranee alla circolazione ferroviaria. Viceversa le persone a bordo del treno (passeggeri e personale dipendente delle ferrovie) costituiscono una piccola percentuale delle vittime annuali.

Leggi anche –> Tragedia sui binari, uomo travolto e ucciso da un treno: è successo in Italia

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure