Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Bari, sposo accoltellato dai familiari: succede davanti a tutti

Bari, sposo accoltellato dai familiari: succede davanti a tutti

La tragedia si è consumata a Corato, in provincia di Bari, lo scorso 30 giugno. Un uomo è stato accoltellato da alcuni membri della sua famiglia il giorno prima del matrimonio. Gli aggressori avevano chiaro che questo avrebbe poi rovinato e fatto saltare il matrimonio. Un gesto estremo che nasconde un futile motivo.

Tragedia a Bari, sposo accoltellato il giorno prima delle nozze

I due aggressori, ossia il nipote e il fratello dello sposo, si sono presentati senza invito in casa della sposa la notte del 30 giugno. L’obiettivo era quello di far nascere una rissa. Il fratello dello sposo ha iniziato a colpire il futuro sposo con calci e pugni. Poi ha infatti tirato fuori dalla tasca un coltello con il quale ha perforato il polmone della vittima. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi attoniti dei parenti, tutti a casa della sposa per celebrare quello che doveva essere un momento di gioia.

Subito dopo l’aggressione, i carabinieri di Corato sono prontamente intervenuti per arrestare i responsabili. Gli aggressori sono un uomo di 45 anni e suo figlio, un giovane di appena 19 anni. I due assalitori non la passeranno liscia per quello che hanno fatto: entrambi sono stati condannati per tentato omicidio in concorso.

Leggi anche: Razzo enorme in caduta libera verso la Terra: cosa succede ora

Come sta la vittima e il motivo dell’aggressione

La lite tra i parenti era stata preceduta da un evento che non presagiva nulla di buono. I militari hanno accertato, infatti, che prima dell’aggressione avvenuta durante la festa organizzata dal futuro sposo di 34 anni per la fidanzata, l’auto del padre della sposa era stata data alle fiamme. Ma qual è il motivo dietro tutto questo? La ragione sembra che sia il mancato invito dei due aggressori alle nozze.

Come sta ora lo sposo? L’uomo, quando è stato ritrovato dai carabinieri di Corato, si trovava in gravi condizioni a causa delle ferite da coltello che gli aggressori gli hanno inferto. Lo sposo dunque è stato portato al policlinico di Bari. La prognosi è di 30 giorni, e l’ospedale ha assicurato una ripresa totale delle sue condizioni.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure