Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Succhi di frutta con pesticida, la notizia fa rabbrividire gli italiani

Succhi di frutta con pesticida, la notizia fa rabbrividire gli italiani

succhi di frutta con pesticida

Succhi di frutta con pesticida. La Oko Test, rivista per consumatori tedesca che testa mensilmente ogni tipo di prodotto in commercio, ha effettuato un’analisi in laboratorio su trentatré campioni di succhi di frutta venduti in Germania e in generale in tutta l’Europa. La scoperta è allarmante: alcuni di questi conterrebbero pesticida e potrebbero essere dannosi per la nostra salute. La notizia ha fatto rabbrividire anche gli italiani. Molti di questi succhi, infatti, vengono consumati anche nel nostro paese. (Continua…)

LEGGI ANCHE: Allarme alla Lidl: scatta il ritiro per il famoso prodotto. Non mangiatelo: cos’hanno scoperto

Succhi di frutta con pesticida, l’analisi di Oko Test

In Germania, la Oko Test, rivista per consumatori tedesca che testa mensilmente ogni tipo di prodotto in commercio, ha effettuato alcune analisi in laboratorio su ben trentatré campioni di succhi di frutta venduti in tutta l’Europa. La scoperta è stata a dir poco scioccante: molti di questi succhi conterrebbero pesticidi. In particolare, la rivista si è concentrata su un tipo di succo, che fa uso di alcuni pesticidi vietati nell’Unione europea.

Il succo messo sotto osservazione dovrebbe contenere un’alta concentrazione di nutrienti ed invece è emerso che al contrario contiene diverse sostanze che possono risultare nocive per la nostra salute. La notizia più grave è che questo succo di cui parliamo è molto diffuso in Europa ed è venduto anche nei grandi supermercati italiani.

I pesticidi presenti in alcuni di questi succhi sarebbero: tossine della muffa e pesticidi utilizzati in agricoltura, ma anche valori di zuccheri, etanolo e metanolo, acidi volatili e molti altri elementi. La rivista ha inoltre scoperto un eccessivo utilizzo del mepiquat, un regolatore di crescita delle piante che è vietato nell’Unione europea. (Continua dopo la foto…)

LEGGI ANCHE: Nuovo allarme alimentare, ritirati alcuni lotti di uova: pericolo salmonella

Quali sono i succhi “contaminati”

La rivista Oko Test ha scoperto che su trentatré succhi analizzati, ben diciassette risultano “contaminati” da pesticidi. Di questi, però, solo tre risultano essere gravemente nocivi per la nostra salute. Gli altri andrebbero comunque evitati, ma non influiscono sulla salute. La rivista si è concentrata in particolare sul succo di mela torbido non filtrato dopo la pestatura. Tale successo è molto diffuso in Europa ed è venduto anche in Italia in confezioni di cartone o in bottiglie di vetro. Soltanto una marca è invece venduta in bottiglia di plastica.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure