Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Terribile terremoto in Italia, panico e gente in strada: dov’è successo

Terribile terremoto in Italia, panico e gente in strada: dov’è successo

Terremoto Marche oggi

Social. Marche, terremoto oggi di magnitudo 5,7: paura tra la gente. Diverse forti scosse di terremoto si sono avvertite in tutte le Marche, accompagnate da un forte boato. La gente, svegliata di soprassalto, è scesa in strada completamente in ansia. Immediatamente i soccorsi si sono messi in moto: la Protezione Civile sta controllando eventuali danni assieme ai Vigili del Fuoco, ma per ora non sembrano aver registrato nulla di grave. Vediamo nel dettaglio quali sono state le città colpite dal sisma e le varie intensità. (Continua a leggere dopo la foto)

Terremoto Marche magnitudo 5,7

Leggi anche –> Terremoto a Pozzuoli, è successo all’alba: diverse le segnalazioni da parte della popolazione

Marche, terremoto oggi di magnitudo 5,7: paura tra la gente

Diverse forti scosse di terremoto, accompagnate da un forte boato, oggi 9 Novembre 2022 hanno spaventato la popolazione delle Marche. La prima, la più forte è stata registrata dai sismografi alle 7,07 con una magnitudo stimata dall’Istituto Geofisico e di Vulcanologia (Ingv) di 5,7. L’epicentro è stato localizzato in mare al largo della costa marchigiana nel Pesarese, a 28 Km da Ancona, a una profondità di 8 chilometri. La seconda è avvenuta alle 7,12 di magnitudo 4. Poco dopo, alle 7,15, di magnitudo del 3,1. Un minuto dopo un’altra di magnitudo 3,4 e infine un’altra replica di magnitudo 2,5 è avvenuta alle 7,23. La gente, svegliata di soprassalto, è scesa in strada impaurita. (Continua a leggere dopo la foto)

terremoto italia
terremoto

Le parole dei Vigili del Fuoco

Dopo i primi rilievi, come riportato da Il Resto del Carlino, i Pompieri hanno fatto sapere che “al momento non sono pervenute alla sala operativa del comando dei Vigili del fuoco richieste di soccorso né segnalazioni di danni”. Scuole chiuse oggi 9 Novembre 2022 a Pesaro, Ancona, Falconara, Osimo, Jesi e Senigallia, Fano e in tutto il Piceno: da San Benedetto a Cupra. Traffico ferroviario sospeso in via precauzionale nei pressi di Ancona, sulla Linea adriatica, per sospetti danni ai binari e per svolgere verifiche. Le forti scosse di terremoto sono state avvertite anche in Emilia, Toscana e basso Veneto.

Leggi anche –> El Salvador, terremoto di magnitudo 6: paura tra la popolazione

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure