Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Texas, uccide la figlia al parco e poi la porta in ospedale: “Era malvagia”

Texas, uccide la figlia al parco e la porta in ospedale: “Era malvagia” – Un’altra dolorosa pagina di cronaca con vittima un minore arriva dall’estero. I dettagli sono raccapriccianti, dolorosi. “Sono stata io, ho ucciso la mia bimba”, le parole di una madre statunitense davanti ai medici del pronto soccorso. La donna di 35 anni ha ammesso così l’omicidio della figlioletta di appena 5 anni. Era stata lei stessa a portarla in ospedale ricoperta di sangue. L’aveva caricata sul retro del furgone di famiglia, avvolta in un semplice sacco di plastica. Leggi anche l’articolo —> Terribile omicidio in Egitto, lui la uccide perché rifiutato: la condanna è brutale

Texas, uccide la figlia al parco e la porta in ospedale

Ha ucciso la sua bambina al parco e poi si è recata al Pronto Soccorso, dove ha ammesso le sue colpe. La terribile vicenda con protagonista una donna di 35 anni arriva dal Texas. L’assassina si chiama Melissa Towne: si è presentata domenica mattina in un ospedale nella contea di Harris con il cadavere della bimba. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la donna è entrata in ospedale poco dopo mezzogiorno dicendo che la figlia stava male. A medici e infermieri lei ha urlato a lungo che la figlia era nel suo furgone perché era stata pugnalata a morte. Lo staff, come raccontano alcuni media locali, si è così recato verso il mezzo dove ha scoperto la piccola ricoperta di sangue. I tentativi di rianimazione sono risultati tutti inutili: i dottori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. (continua a leggere dopo le foto)

Lo staff sanitario non è riuscito a salvare la bambina

La stessa donna nel frattempo ha ammesso davanti al personale dell’ospedale HCA Tomball di essere stata lei ad aver ucciso la bambina a coltellate. Proprio lei, la madre, la persona che dovrebbe proteggerti da tutto e tutti. A quel punto la polizia giunta al nosocomio ha arrestato la donna e avviato le indagini per accertare i fatti. Toccherà alle forze dell’ordine ricostruire cosa sia davvero accaduto e cosa abbia scatenato la furia omicida di Melissa Towne. (continua a leggere dopo le foto)

Texas, uccide la figlia di 5 anni al parco e la porta in ospedale: “Era malvagia”, dettagli sconvolgenti

L’omicidio si sarebbe verificato in un parco, che è stato indicato dalla donna stessa. “La bimba ha una ferita al collo che è coerente con ciò che ha detto la madre”, ha spiegato il portavoce della polizia locale in conferenza stampa, ritenendo che la vittima è stata “pugnalata al collo dalla mamma”. A rendere ancora più agghiacciante questa storia, riportata anche da “Fanpage”, due particolari: il primo, la piccola non sarebbe morta subito; secondo: gli investigatori hanno detto che la donna ha definito la bambina “malvagia” e ha evidenziato che “non voleva più avere a che fare con lei”. Leggi anche l’articolo —> Delitto di Garlasco, le parole di Alberto Stasi condannato per l’omicidio di Chiara Poggi

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure