Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Trovato corpo nel mare in Italia: di chi si tratta

Un corpo senza vita è stato recuperato in mare all’altezza delle isole Formiche, nell’arcipelago toscano di fronte alle coste della Maremma, in provincia di Grosseto questa mattina. Si tratta di un uomo di 65 anni partito in mattinata con un diving per raggiungere l’isola, ma in acqua avrebbe avuto un malore fatale.

Leggi anche: Tragica carambola, muore ragazzo di 16 anni: chi guidava

Leggi anche: Pierina Paganelli, si attende una svolta nel caso: il super perito incaricato delle analisi dei reperti

Sub muore durante un malore

Un sub è morto durante un’immersione in mare alle isole Formiche in provincia di Grosseto nell’Arcipelago toscano. Il corpo del 65enne è stato ritrovato da un altro sub a una profondità di circa 40 metri. Gli uomini della guardia costiera stanno ascoltando le testimonianze delle persone presenti in zona per ricostruire l’accaduto. Verso le 11.30 è stato attivato il 118 della Asl Toscana sud est, che è intervenuto con l’elisoccorso Pegaso 2, ma ha potuto solo constatare il decesso dell’uomo. (continua dopo la foto)

Leggi anche: Tragedia al mare poco fa, bambino di 12 anni muore mentre fa il bagno

La tragedia si ripete

L’uomo stava effettuando delle immersioni con altre dieci perone quando improvvisamente avrebbe avuto un malore. La salma è stata portata all’ospedale Misericordia di Grosseto. Non è la prima volta che un sub muore durante un immersione. 10 anni fa altri tre sub morti durante un’immersione agli scogli delle Formiche. Le ipotesi all’epoca furono che le bombole fossero difettose o che uno dei sub si sia sentito male e gli altri siano morti per soccorrerlo, riemergendo troppo in fretta da una profondità di 40 metri. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della capitaneria di porto, coordinati dalla procura di Grosseto, il più anziano del gruppo, durante l’immersione avrebbe cominciato a battersi il petto, come a indicare un malore. Di seguito, anche gli altri si sono sentiti male. Potrebbero aver tentato di riemergere senza seguire le procedure di decompressione, forse per il panico o più probabilmente per cercare di soccorrere l’amico.

Le Formiche di Grosseto sono tre minuscoli isolotti disabitati 11 miglia al largo della costa, davanti al Parco naturale della Maremma La Formica di Burano è uno scoglio affiorante dell’Arcipelago Toscano. Quei fondali di cento metri diventano implacabili, se si cerca l’avventura. L’isola è luogo d’immersione per gli appassionati di subacquea. Sul fondale si possono incontrare aquile di marepesci luna e branchi di barracuda.

powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure