Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Vittorio Feltri, il commovente racconto sulla morte della moglie a “Muschio Selvaggio”

Vittorio Feltri, il commovente racconto sulla morte della moglie a “Muschio Selvaggio”

Vittorio Feltri moglie morta

Vittorio Feltri ha parlato della sua prima moglie durante la centesima puntata del Podcast di Fedez intitolato Muschio Selvaggio. Fedez, oltre ad aver parlato al telefono con la sua nonnina, ha intervistato il giornalista. L’ospite è riuscito a raccontare con leggerezza una storia molto triste che ha assopito i due conduttori e anche il pubblico. La prima moglie di Feltri è morta molto giovane durante il parto. Per lui fu una tragedia: quel giorno svenne in ospedale.

“Muschio Selvaggio”, Vittorio Feltri parla della prima moglie morta durante il parto

Il giornalista ha preso parte al podcast di Fedez dove ha parlato di una storia molto triste: quella che riguarda il suo primo matrimonio. Vittorio Feltri ha raccontato di aver messo incinta una ragazza molto giovane, quando entrambi avevano poco più di 20 anni. Il giornalista ha deciso all’epoca di sposarla, “si faceva così a quei tempi”, ha spiegato. Lei però è morta durante il parto. Feltri ha raccontato di essere andato a vedere la figlia appena nata: non ha trovato quello che aspettava. Le figlie erano due, due gemelle. “L’infermiera mi ha fatto capire che tutti e due i fagottini erano miei. Sono svenuto, ho avuto un mancamento. È arrivato un medico, mi ha fatto un’iniezione che mi ha dato anche una certa euforia e mi veniva da ridere”. “Capisco perché la gente si droga”, ha ironizzato Feltri, raccontando che gli infermieri gli avevano dato un calmante.

Ad oggi, Feltri riesce ad ironizzare sulla vicenda che allora però l’aveva fatto soffrire parecchio. Poi ha spiegato di essersi risposato, con Enoe Bonfanti  e di aver avuto altri due figli. Per convincere la donna a sposarlo ha dovuto usare tutta l’insistenza di cui era capace perché lei non voleva vederlo “neanche dipinto sul muro”, ha detto ridendo. Vittorio, “non contento di avere soli 4 figli”, ha anche adottato un bimbo italiano, “che è il più bravo di tutti”.

Leggi anche: Fedez, pesanti critiche sui social: arriva finalmente la sua risposta

Gli incubi di Feltri dopo la morte della prima moglie

Vittorio Feltri aveva già raccontato della morte della sua prima moglie durante il programma di Massimo Gramellini Le Parole della Settimana su Rai3, durante un’intervista che risale al 2018. Allora il giornalista si era commosso parlando della madre delle sue figlie Saba e Laura, deceduta dopo il parto delle due gemelle, quando Vittorio Feltri aveva 24 anni.

Il giornalista, con le lacrime agli occhi, ha rivelato di aver avuto incubi ogni notte per molto tempo, poco dopo che morì sua moglie. “Sognavo di essere in macchina, e la macchina andava senza che io riuscissi a fermarla, guardavo nello specchietto retrovisore e vedevo che mi inseguiva, ma io non riuscivo a fermarmi”, aveva raccontato a Massimo Gramellini.

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure