Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Controcorrente”, l’annuncio di Santoro sulla guerra in Ucraina gela gli italiani

“Controcorrente”, l’annuncio di Santoro sulla guerra in Ucraina gela gli italiani

Ogni mercoledì sera Veronica Gentili su Rete 4 conduce Controcorrente, il programma di approfondimento politico, di cronaca e attualità con tutte le ultime notizie e informazioni a cura della redazione. Molte le interviste fatte ad ospiti in studio e in collegamento. Nel corse della puntata di ieri, 1° Giugno 2022, è intervenuto ai microfoni di Controcorrente Michele Santoro. Il giornalista ha espresso la sua personale opinione su quanto sta accadendo da oltre tre mesi tra Russia e Ucraina. Le affermazioni del noto conduttore Tv hanno lasciato i telespettatori completamente senza parole. Vediamo nel dettaglio che cosa ha dichiarato. (Continua a leggere dopo la foto)

“Controcorrente”, l’annuncio di Santoro sulla guerra in Ucraina gela gli italiani

Tra gli ospiti della puntata di ieri 1°Giugno 2022 di Controcorrente, il talk show del mercoledì sera di Rete 4 condotto da Veronica Gentili, c’è stato anche Michele Santoro. Il noto giornalista ha fatto un bilancio di ciò che sta accadendo da ormai oltre tre mesi tra Russia ed Ucraina. Le parole dei Santoro sulla guerra nel cuore dell’Europa hanno lasciato il pubblico da casa senza parole: “Circa 100 giorni fa io ho detto esattamente quello che sarebbe accaduto questa sera. Davanti alla superiorità dell’esercito russo sarebbero state inviate armi molto più efficaci per contrastare l’avanzata dei russi. Queste armi sarebbero stati dei missili in grado di colpire il territorio russo, questo avrebbe provocato l’escalation e a questo punto rischiamo veramente una catastrofe nucleare. Se questa mossa si rivelasse capace di arrestare Vladimir Putin e portarlo sull’orlo di una sconfitta militare diventerebbe veramente concreta la possibilità che lui usi un’arma nucleare tattica”. Poi il giornalista ha parlato delle catastrofiche conseguenze economiche del conflitto. (Continua a leggere dopo la foto)

“È una guerra che sta producendo miseria”

Sempre ai microfoni di Controcorrente, Michele Santoro ha parlato delle conseguenze economiche del conflitto in Ucraina. Il noto giornalista ha dichiarato: “Gli americani sono sul campo, se sono collegati in smart-working non lo posso dire, però sicuramente stanno partecipando direttamente alle azioni militari, stanno puntando i cannoni e saranno loro a puntare i missili. La cosa grave è che lo faranno senza che noi abbiamo partecipato a queste decisioni. Ci ritroviamo in una guerra che sta già producendo miseria in una maniera sconsiderata per il mondo e che presto porterà miseria a gran parte della popolazione italiana. Si creerà un baratro tra la condizione dei privilegiati e quella di coloro che sono già stremati da due anni di pandemia”.

Russia, terrificante notizia dal Cremlino: “tremila cyber-mercenari per attaccare l’Italia”

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004