Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Non è l’Arena”, Giletti ad Odessa: attacco in diretta, telespettatori senza parole

“Non è l’Arena”, Giletti ad Odessa: attacco in diretta, telespettatori senza parole

Ieri sera è andata in onda una puntata speciale di “Non è l’Arena“. Il conduttore Massimo Giletti ha deciso di tornare alle sue origini, intervenendo in diretta dal fronte di guerra. Giletti si è recato ad Odessa, una delle prime città attaccate dalla Russia. Le immagini registrate dalle telecamere di “Non è l’Arena” hanno lasciato i telespettatori a bocca aperta e Giletti è stato interrotto in diretta da una raffica di spari provenienti dall’armata rossa contro la città di Odessa. (Continua dopo la foto…)

“Non è l’Arena”, Massimo Giletti ad Odessa

Chi vuole raccontare la guerra deve vederla“, ha dichiarato Massimo Giletti al “Corriere della Sera” e così con la troupe di “Non è l’Arena” ha deciso di andare ad Odessa, una delle prime città colpite dall’armata russa. “Quando vedi con i tuoi occhi, raccogli elementi di riflessione che sfuggono a chi sta in studio, bello comodo. Incontrare la gente è fondamentale: Vladimir Putin non lo vedo sullo schermo, ma negli sguardi delle persone qui”, dice Giletti al “Corriere della Sera”.

Il conduttore è tornato dunque alle sue origini, intervenendo in diretta dal fronte di guerra. Le immagini mostrate da Giletti hanno lasciato i telespettatori a bocca aperta. Il famoso conduttore ha vissuto anche attimi di tensione quando si è trovato al centro di un attacco ed è stato costretto a scappare. Giletti ha poi continuato il collegamento al chiuso al sicuro. (Continua dopo la foto…)

Non è l’Arena, gesto estremo davanti alle telecamere: sconcerto da Giletti

Non è l’Arena, scontro in studio tra Mariano Amici e Luca Telese: volano stracci

L’attacco in diretta

Durante la puntata speciale di “Non è l’Arena” in diretta da Odessa, abbiamo assistito ad un attacco in diretta. Massimo Giletti era in collegamento in diretta quando si è trovato al centro di un attacco inatteso. “Sentite i colpi, si sentono nell’aria, la situazione è molto tesa. Non sappiamo cosa sta succedendo, non so quanto tempo possiamo restare fuori. Non c’è stato l’allarme, ora ci stanno facendo cenno che dobbiamo rientrare. Stiamo vivendo un momento di un attacco che non è stato annunciato“, ha spiegato ai telespettatori di “Non è l’Arena”. “C’è un attacco, non è stato lanciato l’allarme. Tra qualche istante rientriamo, siamo in un teatro di guerra. È una situazione complicata”. Fortunatamente è andato tutto bene, ma Giletti ha vissuto attimi di panico.

non è l'arena anticipazioni

Tag:

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor