Home » Star in the Star, comparsa “lampo” per Ronn Moss: entra ed è subito eliminato

Star in the Star, comparsa “lampo” per Ronn Moss: entra ed è subito eliminato

Nella seconda puntata di “Star in the Star” è stato eliminato Ronn Moss. L’attore, divenuto famoso grazie alla soap opera “Beautiful”, è entrato ed è uscito nella stessa puntata. Una sorta di comparsa lampo per lui. (Continua dopo la foto…)

star in the star eliminato

Star in the Star, eliminato Ronn Moss

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di “Star in the Star”. L’esordio del nuovo programma televisivo condotto da Ilary Blasi non è stato felice. Gli ascolti non sono stati assolutamente entusiasmanti. Il format del programma, inoltre, sembra un mix tra Tale e Quale ShowIl cantante mascherato, programmi entrambi in onda su Rai 1. Dopo la prima puntata si era vociferato addirittura di una “minaccia” di querela da parte dell’amministratore delegato di Mediaset Pier Silvio Berlusconi nei confronti dell’azienda produttrice del programma.

Nella seconda puntata, però, sono stati apportati alcuni cambiamenti al format e c’è stata anche l’entratain gioco di nuovi concorrenti. In modo particolare, c’è stata la “comparsa lampo” di Ronn Moss, attore divenuto famoso grazie alla soap opera “Beautiful”, in onda tutti i giorni su Canale 5. L’attore è entrato in gara nella seconda puntata, interpretando Paul McCartney, ma è stato eliminato nella stessa puntata. Ronn, travestito da McCartney, ha perso lo spareggio finale contro Zucchero, di cui non si conosce ancora l’identità. Nessuno dei giudici, però, si aspettava che dietro alla maschera si celasse Ronn Moss. Quando l’attore si è tolto il trucco, infatti, ha lasciato tutti a bocca aperta. (Continua dopo la foto…)

Ancora critiche per il programma

Le critiche per “Star in the Star” non si placano. Anche per la seconda puntata il popolo del web ha avuto da obiettare. In particolare, la comparsata di Ronn Moss, entrato in gioco ed eliminato nella stessa puntata, ha fatto mormorare il pubblico. I telespettatori di Canale 5 si sono lamentati sui social, in modo particolare su Twitter, dicendo che la scelta di investire su Moss in realtà è stata in realtà una truffa. Il popolo del web, infatti, pensa che il gioco sarebbe stato falsato per avere l’attore di “Beautiful” per una sola puntata.

Nella seconda puntata ci sono stati inoltre molti cambiamenti. La conduttrice Ilary Blasi ha annunciati che questi cambiamenti servono soprattutto per agevolare le “maschere” che si devono esibire dal vivo. In realtà sappiamo che dopo il tonfo della prima puntata erano prevedibili cambiamenti al format. La rete del Biscione, infatti, è stata costretta a correre ai ripari.

Star in the Star, terremoto a Mediaset: Pier Silvio Berlusconi vorrebbe denunciare i produttori