Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Ecco dove l’ho preso”. Tiziana Panella è positiva e le sue condizioni preoccupano: come sta ora

“Ecco dove l’ho preso”. Tiziana Panella è positiva e le sue condizioni preoccupano: come sta ora

La conduttrice di “Tagadà”, Tiziana Panella, ha dichiarato di essere risultata positiva al Covid-19. In un’intervista al Corriere della Sera, la giornalista campana ha raccontato il suo momento molto delicato. Le sue parole hanno sicuramente spiazzato i fan. Nessuno infatti conosceva le sue reali condizioni fino all’intervista rilasciata per il famoso quotidiano. (Continua dopo la foto…)

tiziana panella

Chi è Tiziana Panella

Tiziana Panella è originaria di San Paolo Bel Sito ed è cresciuta a San Nicola la Strada. A 18 anni vince un premio letterario organizzato dal settimanale “L’Espresso” e successivamente inizia a collaborare con i quotidiani “Il Giornale” di Napoli e “Il Mattino”. Nel 1990 inizia a lavorare in televisione, conducendo i telegiornali di varie emittenti locali di Caserta. A partire dal 1994 è in Rai per contribuire alla realizzazione dei programmi come “I fatti vostri”, “Indagine” e “Chi l’ha visto?”. Nel 2000 conduce per sei mesi “Chi l’ha visto?” in sostituzione di Marcella De Palma. Dal settembre 2001 passa a LA7, conducendo il telegiornale per tre anni. A settembre 2007 approda a “Omnibus”, come conduttrice del “Tema del giorno”. A partire dalla stagione 2015-2016 conduce “Tagadà“, contenitore pomeridiano in onda sulla rete di Urbano Cairo. (Continua dopo la foto…)

Covid, Massimo Ranieri crolla in diretta dalla Venier: cos’è successo

Tiziana Panella positiva al Covid-19

La conduttrice Tiziana Panella, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha raccontato del suo calvario dovuto al Covid-19: “Ho cominciato a stare male il giorno di Natale. Ma male male, all’improvviso”. La giornalista campana ha spiegato di aver contratto l’infezione durante il cenone del 24 dicembre: “Dopo due anni, sono tornata con mia figlia a Caserta dai miei genitori. Mi sveglio ed è Natale e sto male e resisto. Il 26 sono a Roma. I sintomi non li riconosco, forse è un’influenza, una intossicazione. Intanto, mi metto in isolamento, aspetto, mi sembra di stare meglio, poi di nuovo male”. Poi sono arrivate le positività dei suoi familiari con cui era stata a cena: “Focolaio familiare. Tutto come da manuale. C’è anche il soggetto fragile, sono io“.

Le sue condizioni inizialmente destano preoccupazione: Sento il sangue che pompa sotto la pelle e la pelle brucia, mi fa male tutto, dai reni alle dita delle mani. La gola è piena di spilli, sullo sterno mi hanno piazzato una pietra, la testa è una trottola che gira e pesa. Ho paura”. La conduttrice ha trascorso il 31 dicembre da sola: “Non mi reggo in piedi, mi rimetto a letto e aspetto concentrata la mezzanotte. Non devo piangere e infatti non piango. Mia figlia stappa una bottiglia mignon che una amica-sorella ci ha portato, ci strusciamo spalle a spalle in giardino e dietro le mascherine urliamo: vaffanc*** 2021”. Adesso fortunatamente le sue condizioni pare siano migliorate: “Mentre scrivo sto meglio, i farmaci stanno facendo il loro lavoro, il corpo risponde. Piano piano recupero le forze”.

Vuoi rimanere informato su tutte le notizie in tempo reale? Segui il canale Telegram 👉 t.me/ultimaor

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004