Home » Maria De Filippi e l’attentato a Maurizio Costanzo: terribile racconto

Maria De Filippi e l’attentato a Maurizio Costanzo: terribile racconto

La conduttrice Maria De Filippi è stata vittima insieme al marito Maurizio Costanzo di un terribile attentato. Fortunatamente è andato tutto bene. La coppia si è presa solo un grosso spavento e da quel momento la loro vita è sicuramente cambiata. Il racconto fatto dalla De Filippi è terribile. La conduttrice ripercorre quegli attimi in cui hanno rischiato di poter morire lei e il marito. (Continua dopo la foto…)

maria de filippi maurizio costanzo

La storia d’amore tra Maria De Filippi e Maurizio Costanzo

Maria De Filippi e Maurizio Costanzo sono una delle coppie più amate del mondo dello spettacolo. I due si sono conosciuti nel settembre 1989 durante un convegno sulla pirateria cinematografica a Venezia, organizzato proprio dalla De Filippi per una società di consulenza sulla comunicazione. La coppia ha poi deciso di convolare a nozze nel 1995. Il matrimonio fu celebrato con rito civile presso il Comune di Roma dall’allora sindaco Francesco Rutelli. I due hanno un figlio, Gabriele, preso in affido nel 2002. All’epoca aveva dieci anni. Di recente hanno festeggiato le nozze d’argento. La loro storia d’amore procede a gonfie vele e in questi anni ha dimostrato di saper superare ogni difficoltà. Maria e Costanzo sono stati vittime anche di un terribile attentato. (Continua dopo la foto…)

Chi è Maria De Filippi, tutto sulla nota conduttrice Tv: dalla vita privata alla carriera

Maurizio Costanzo, confessione su Maria De Filippi: “Mi sarei separato”

maurizio costanzo maria de filippi

L’attentato a Maria De Filippi e Maurizio Costanzo

Maria e Costanzo sono stati vittime il 14 maggio 1993 di un terribile attentato. I due sono riusciti a salvarsi per miracolo, decidendo all’ultimo di cambiare l’auto. Quel giorno, all’altezza di Via Fauro a Roma, un’autobomba è esplosa appena 4 secondi dopo il passaggio dell’auto di Costanzo e di Maria. La coppia si è salvata solo grazie all’incertezza dell’attentatore nel premere il pulsante del detonatore. Maria De Filippi ricorda: “Quando è scoppiata la bomba non avevo capito niente, pensavo fosse stata colpa di una caldaia: mi sono ritrovata una trave tra me e Maurizio. In macchina con me c’era anche il mio cane. Istintivamente lo feci uscire, per farlo scappare lontano. Poi uscimmo dalle auto, stavamo tutti bene. Recuperai il cane e tornai a casa con l’autostop. Ero talmente convinta che fosse una caldaia che avvertii subito i miei genitori per non farli preoccupare”.

Quell’episodio ha sicuramente cambiato la loro vita: “Ho avuto paura per almeno due anni – ha raccontato la De Filippi – Per due anni a quella stessa ora scattavo. Ho fatto ipnosi per tornare a dormire. Io mi convinsi anche di aver visto chi fece saltare la macchina: non so se fosse vero, ma n’ero convinta. Vedo davanti agli occhi questo ragazzo che mi fissa fuori dai Parioli e io fisso lui, magari era un ragazzo qualsiasi… Non sarei mai in grado di riconoscerlo. Non so neanche se l’ho davvero visto”.

anticipazioni uomini e donne