Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “C’è Posta per Te”, Can Yaman interviene per salvare il matrimonio

“C’è Posta per Te”, Can Yaman interviene per salvare il matrimonio

"C'è Posta per Te", Can Yaman

SOCIAL. “C’è Posta per Te” torna a gonfie vele. Il noto programma di Canale 5 ritorna nelle case degli italiani ma con delle polemiche. Infatti fa subito discutere il programma di punta di Maria De Filippi che riporta una storia domestica che fa scalpore.

>> Strage di Erba, morto l’avvocato di Mario Frigerio: l’unico sopravvissuto

“C’è Posta per Te”, Can Yaman interviene

Giuseppe si è rivolto a “C’è posta per te”, nella puntata del 7 gennaio 2023, per fare una sorpresa alla moglie Francesca. L’uomo, nel 2020, ha avuto un incidente scivolando nel box doccia, che l’ha costretto a un lungo periodo in ospedale: «Mi sono sentito morire, non sentivo nulla dall’ombelico in giù. Mi hanno portato all’ospedale, hanno diagnosticato una lesione alla vertebra D8 e D12».La moglie Francesca, dopotutto, è stata l’unica che è riuscita a dare un aiuto concreto a Giuseppe. Di fatto la ringrazia per tutto l’aiuto che gli ha dato in seguito all’incidente avuto. Uno sfortunato incidente domestico lo ha infatti inchiodato sulla sedia a rotelle: caduto in doccia aveva riportato la frattura di due vertebre.

"C'è Posta per Te", Can Yaman

>> Gianluca Vialli, Luciano Moggi ricorda il “Campione”: “Era un uomo vero”

«Sei fortissima, complimenti»

Il regalo di Giuseppe per la moglie è stato la sua ‘debolezza’, il bellissimo attore turco Can Yaman. Dopo l’emozioni iniziale Can si è spinto oltre: ha iniziato a parlare con Francesca complimentandosi con la sua forza. Poi, a sorpresa, le ha regalato una sua collanina, “per creare un legame” e alcuni giocattoli per i suoi bambini Ha spiegato Can: «Sei fortissima, complimenti. In questo periodo mi sento solo, magari avessi una persona forte come te e resiliente come te accanto a me. Magari vengo a Salerno, se hai una sorella, con la scusa di prendere una medicina in farmacia…». Una storia bellissima che ha comunque sollevato dalle critiche. A cominciare dalla presenza di Can Yaman, alla quarta partecipazione di fila. “Tutti gli anni si inizia sempre con lo stesso ospite”, ha rimarcato più di qualcuno su Facebook. C’è chi invece ha tirato altri ospiti spesso presenti a C’è posta per te: “Can Yaman? Una novità! A quando la Littizzetto, Greggio e Iacchetti?”. Ma critiche, poche per la verità, non sono mancate anche per il programma.

>> Silvio Berlusconi sulla soglia dei 90 anni: il piano per il futuro di Forza Italia

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure