Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » GF Vip allarme Covid, Pregliasco ammette con timore: «I tamponi non sono sicuri»

GF Vip allarme Covid, Pregliasco ammette con timore: «I tamponi non sono sicuri»

Covid Gf Vip 7 Signorini

GF VIP 7. Allarme Covid al GF Vip, il virologo Fabrizio Pregliasco commenta affermando: «I tamponi non sono sicuri, contano i falsi negativi in incubazione». Ecco infatti che i casi dentro la casa del Grande Fratello sono già cinque e come ben sappiamo potrebbero aumentare. Ecco cosa sappiamo.

Covid Gf Vip 7

>> “GF Vip 7”, scoppia un focolaio Covid: paura anche per Alfonso Signorini

Covid al GF Vip

La situazione Covid al GF Vip sta facendo vacillare le speranze dei produttori del programma. La situazione all’attivo vede Patrizia Rossetti, Luca Onestini, Charlie Gnocchi, Attilio Romita e Pamela Prati positive al Covid. Per ora sappiamo che i casi potrebbero presto aumentare e il reality condotto da Alfonso Signorini ha annullato il televoto per la puntata di questa sera.

Covid Gf Vip 7

>> “GF Vip 7”, malore improvviso e la Vippona lascia la casa: cos’è successo

Il dottore Fabrizio Pregliasco ammette: «I tamponi non sono una sicurezza»

A Fanpage.it viene intervistato sull’argomento il famoso virologo Fabrizio Pregliasco che risponde ad alcune domande circa il propagarsi del virus in una situazione del genere. La prima domanda posta è quindi: «Dottor Pregliasco, secondo lei come è possibile che avvenga un focolaio in un programma come il GfVip?». Il virgolo risponde affermando: «Lo sappiamo. I tamponi, sistematicamente attuati, non sono una sicurezza perché c’è sempre una quota di falsi negativi in fase di incubazione. Per quanto posso constatare, non credo sia una vera e propria bolla separata dal mondo».

Covid Gf Vip 7

Successivamente ci si chiede come possa essere entrato il Covid al Gf Vip e Pregliasco conferma che: «Tramite le persone che portano i pasti, o quelli che portano via i rifiuti, forse anche qualche cameraman, le persone che entrano in un secondo momento. Magari sono tutte persone che si presentano in fase di incubazione un po’ tardiva». Ma allora, potrebbero esserci stati degli oggetti contaminati, si chiede l’intervistatore ma il dottore nega affermando: «No, perché questo aspetto si è visto che è sempre meno rilevante. Magari qualcuno ha lasciato tracce di saliva poco prima di consegnare della spesa. È chiaro che un Omicron ampiamente contagiosa come questa dà questa possibilità. Poi, loro vivono in un contesto familiare, senza mascherine o altro e questa convivenza non è altro che un esempio tipico di quello che accade».

>> “GF Vip 7”, bacio tra Antonino Spinalbese e Oriana Marzoli: fan senza parole

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure