Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Grande Fratello”, è follia nella notte: “Si è rotto la mano”

"Grande Fratello", Garibaldi perde la testa e si fa male alla mano

News tv. “Grande Fratello”, è follia nella notte: “Si è rotto la mano”. Un gruppo di concorrenti deve trascorrere un periodo di tempo all’interno di una casa completamente isolata dal mondo esterno. I vincitori vengono decisi grazie alle preferenze del pubblico da casa. Sono queste le caratteristiche nel noto reality di Canale 5 il Grande Fratello, condotto come sempre da Alfonso Signorini. La nuova edizione ora in onda sta regalando forti emozioni ai telespettatori, movimentando anche le nottate all’interno della casa più spiata d’Italia. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Beatrice Luzzi, la confessione choc dopo il rientro al “Grande Fratello”

Leggi anche: Sergio D’Ottavi, chi è il nuovo concorrente del “Grande Fratello”: si scopre tutto

"Grande Fratello", Garibaldi perde la testa e si fa male alla mano

Leggi anche: “Grande Fratello”, Mirko e Perla di nuovo insieme: la reazione di lei spiazza tutti

Leggi anche: “Grande Fratello”, Beatrice Luzzi torna nella casa e accade l’impensabile

“Grande Fratello”, Garibaldi perde la testa: cos’è successo

Caos nella notte all’interno della casa del Grande Fratello. Tutto sarebbe iniziato, come riprtato da Biccy, da Marco Maddaloni che con le sue rivelazioni su Giuseppe Garibaldi avrebbe fatto scoppiare un putiferio. Lo sportivo avrebbe rivelato a Beatrice Luzzi che il famoso giocatore che nell’ombra manipola altri concorrenti del Grande Fratello sarebbe proprio Garibaldi. La Luzzi a questo punto avrebbe affrontato Giuseppe, che però non l’avrebbe presa benissimo. Nella notte, infatti, il calabrese sembrerebbe aver dato in escandescenza, ferendosi anche ad una mano.

“Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva”

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure