Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » “Non è l’Arena”, Memo Remigi torna a parlare del caso Jessica Morlacchi: la sua verità

“Non è l’Arena”, Memo Remigi torna a parlare del caso Jessica Morlacchi: la sua verità

Non è l'Arena Memo Remigi

News tv. “Non è l’Arena”, Memo Remigi torna a parlare del caso Jessica Morlacchi. Dibattiti con ospiti in studio e approfondimenti legati a temi d’immediata attualità, con un particolare attenzione alla situazione sociale e alla politica quotidiana nel nostro Paese. Sono questi gli elementi che caratterizzano il famoso programma di La 7 condotto da Massimo Giletti. Nel corso dell’ultima puntata in onda dello show tra gli ospiti in studio anche il noto cantante italiano Memo Remigi, il quale ha raccontato la sua verità su quanto accaduto nello studio di Oggi è un altro giorno, programma di Rai 1 condotto da Serena Bortone. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche –> “Non è l’Arena”, Sallusti attacca Vauro: scoppia il caos in studio

“Non è l’Arena”, Memo Remigi torna a parlare del caso Jessica Morlacchi

Memo Remigi è tornato questa sera a parlare dello spinosissimo caso Jessica Morlacchi a Oggi è un altro giorno nella cornice di Non è l’Arena, il talk show di Massimo Giletti che ha intervistato il noto cantante 80enne cercando di far luce su quanto accaduto realmente “quel giorno” in studio. Qualche settimana fa, mentre era in onda, Memo Remigi si è permesso di far scivolare la sua mano sul fondoschiena di Jessica Morlacchi, una vera e propria molestia alla quale la diretta interessata e tutta la produzione hanno reagito in modo durissimo, allontanando l’uomo dalla trasmissione. Ai microfoni di Giletti ha dichiarato: “Ti assicuro che non è stato una molestia! Mi fa un effetto strano. Ho fatto questo gesto stupido… Lavoriamo insieme da un paio d’anni, c’è una grande complicità e soprattutto una grande amicizia, Jessica è una ragazza molto divertente”.

Poi Remigi ha aggiunto: “Io la tenevo con la mano sulla spalla e poi scherzosamente, senza pensare che potessi creare tutto questo pandemonio, è scivolata la mano sulla natica. Lei mi ha dato un piccolo schiaffo sulla mano, l’ha presa e l’ha spostata davanti. E allora, se in questo frangente lei si fosse così risentita o offesa, io alla fine della trasmissione le avrei senz’altro chiesto scusa, ma non mi è stato detto niente. Forse un po’ di soggezione? Ma non può esserci, io mi sono reso sempre disponibile nei suoi confronti e nei confronti di tutti gli amici con i quali abbiamo condiviso questi ultimi due anni”. (Continua a leggere dopo la foto)

Un gesto che gli è costato caro

Poi la conversazione si è spostata su Serena Bortone, la quale ha scelto di non rispondere alle domande di Non è l’Arena come mostrato in un video. Memo Remigi ha dichiarato: “Sì, grande professionista, ci siamo scambiati anche telefonate extra lavoro. Ma dopo il fatto più sentita, nemmeno una telefonata. Non riesco a capire questo atteggiamento, sono stato con lei due anni tra gli affetti stabili e nemmeno una chiamata. Io ho sentito solo i vertici Rai. Ho fatto una grande fesseria, però potevano chiamarmi e dirmi: ‘Guarda, hai fatto questo e questo e dobbiamo prendere provvedimenti’. Potevano sentire la mia versione. Ci sono andati di mezzo anche i miei familiari, i miei nipoti sono andati a scuola e gli dicevano: ‘Ma come? Tuo nonno ha fatto questo’?“.

Leggi anche –> “Non è l’arena”, finisce malissimo: è scontro tra i due ospiti di Massimo Giletti

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure