Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Storie di donne al bivio”, Paola Ferrari ha fatto un annuncio da brividi

News tv. “Storie di donne al bivio”, Paola Ferrari parla della sua malattia. In ogni puntata di Storie di donne al bivio, in onda su Rai 2, tre donne della politica, dell’economia o dello spettacolo raccontano il loro momento di svolta e le scelte della loro vita, tra famiglia, carriera, figli e amori. Tra le ospiti dell’ultima puntata anche Paola Ferrari, la quale ha parlato per la prima volta in diretta tv della sua malattia. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Paola Ferrari contro Belén dopo “Domenica In”, cosa ha scritto su di lei

Leggi anche: Paola Ferrari, il racconto della lotta contro il tumore

Paola Ferrari, la lotta contro il tumore al viso e l'appello alle giovani

Leggi anche: Paola Ferrari si racconta ad “Oggi è un altro giorno”: il racconto choc su sua madre

Leggi anche: Verissimo, Paola Ferrari ricorda la sua traumatica infanzia: “Ha cercato di uccidermi”

“Storie di donne al bivio”, Paola Ferrari parla della sua malattia

Paola Ferrari, classe 1960, è una giornalista e conduttrice televisiva italiana. Attiva in Rai fin dagli anni novanta, ha condotto i principali programmi sportivi della televisione pubblica, come La Domenica Sportiva e 90º minuto. La donna ha deciso di lasciarsi andare ad una lunga intervista nel salotto di Storie di donne al bivio, il talkshow di approfondimento di Rai 2 condotto da Monica Setta. La Ferrari ha parlato della sua malattia e dell’intervento che dovrà subire. Inoltre, ha voluto lanciare anche un appello sull’importanza della prevenzione.

“Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva”

Successiva
Pagine: 1 2
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure