Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Sanremo 2023, Al Bano si scaglia su Madame: «Bella botta di pubblicità per lei»

Sanremo 2023, Al Bano si scaglia su Madame: «Bella botta di pubblicità per lei»

Albano Sanremo 2023

NEWS TV. Al Bano a Sanremo 2023 ci arriva a piedi pari, già con una polemica in tasca. Il noto cantante italiano prende di mira Madame e lo scandalo che l’ha coinvolta circa i vaccini anti Covid. Per il salentino era “una bella botta di pubblicità per lei”.

>> Giallo Silvia Toffanin a Sanremo 2023: cosa c’è dietro al suo rifiuto

Sanremo 2023: Al Bano si scaglia contro Madame

Sanremo 2023 si sta pericolosamente avvicinando e le polemiche e gli scandali aumentano sempre di più. Nell’occhio del ciclone ci rimane comunque Madame ma questa volta vuole dire la sua anche il cantante salentino. Ecco infatti che Albano non usa mezzi termini e commenta così le polemiche esplose sulla partecipazione a Sanremo della cantante Madame dopo la notizia che l’artista vicentina risulta indagata per falso ideologico in merito al green pass. Lui stesso dichiara: «La vicenda di Madame e del green pass? Una bella botta di pubblicità per lei». Tutto inventato quindi per far si che lei diventi più popolare e venga votata alla competizione di febbraio. «L’importante è che porti una bella canzone», aggiunge poi il cantante di Cellino San Marco, «perché in quella manifestazione la canzone è la cosa più importante, e conta più del personaggio».

>> Madame rischia grosso a Sanremo 2023: interviene la procura di Vicenza

«Proseguirò a completare tutte le vaccinazioni»

Madame, dopo lo scandalo pre Sanremo e le polemiche anche di Albano, decide di rompere il silenzio sulla vicenda e annunciare che si vaccinerà: «Proseguo e proseguirò a completare tutte le vaccinazioni necessarie per me e utili per gli altri». La cantante, in gara tra i big alla prossima edizione del Festival di Sanremo e coinvolta nell’indagine della procura di Vicenza su false vaccinazioni anti-Covid, ha anche spiegato di essere «nata e cresciuta in una famiglia che per vari motivi ha iniziato a dubitare dei medici e delle misure della medicina tradizionale» e di avere sempre ricevuto quasi sempre cure mediche “naturali”, tranne “in casi in cui servivano medicine chimiche come antibiotici, antidolorifici o cortisonici”. E ha confessato: «Tuttavia si fa presto a partire dalla ricerca di un’alternativa e finire in un girone infernale di complottismo. Durante il Covid i miei ci cascano».

>> Sanremo, Amadeus sceglie la terza valletta dopo Chiara Ferragni: sui social si parla di “scelta aziendalista”

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure