Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Home » Madame rischia grosso a Sanremo 2023: interviene la procura di Vicenza

Madame rischia grosso a Sanremo 2023: interviene la procura di Vicenza

Madame Sanremo 2023

SOCIAL. Madame rischia grosso a Sanremo 2023. La cantante di Vicenza sembra che abbia già fatto un grave errore per questo Festival. Si parla di falsificazione di vaccinazione Covid, azione preoccupante se fosse vera, andiamo a scoprire cosa è successo.

>> Sanremo, Amadeus sceglie la terza valletta dopo Chiara Ferragni: sui social si parla di “scelta aziendalista”

Madame rischia Sanremo 2023

Madame è in lista per essere la vincitrice di Sanremo 2023. Ecco infatti che la giovante cantante è tra i Big in gara. Ma come negli scorsi anni, il Festival della musica italiana, è molto duro con le regole per prevenire la diffusione del virus. Quindi, si al vaccino e si ad alti e continui controlli per evitare il peggio. Sembra però che la Madame abbia ottenuto una falsa certificazione già l’anno scorso e che continui ad usare quella da allora.

>> “Sanremo 2023”, Amadeus corre ai ripari: il primo “scandalo” evitato

Falsa certificazione Covid

La notizia di Madame a Sanremo 2023 è già diventata virale, ma non per le sue doti canore bensì perchè pare che abbia una certificazione falsa. Secondo “Libero” la cantate, all’anagrafe Francesca Calearo, è indagata nell’inchiesta della procura di Vicenza. «L’artista sarebbe accusata di aver ricorso a finte vaccinazioni anti Covid per ottenere il Green pass. Con lei anche la tennista Camila Giorgi. Stando a quanto riferito dal Giornale di Vicenza, lo scorso febbraio la procura aveva arrestato i medici Daniela Grillone Tecioiu ed Erich Volker Goepel, oltre al compagno della dottoressa, Andrea Giacoppo».

Madame Sanremo 2023

E ancora su Madame a Sanremo 2023: «L’indagine ipotizzava a vario titolo i reati di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e peculato. Ecco allora che sono emersi i nomi dei pazienti in cura dai medici arrestati. Tra questi, appunto, la cantante di 20 anni, paziente di Grillone da tempo. Secondo gli inquirenti l’artista si sarebbe procurata così il certificato indispensabile, all’epoca, per gli spostamenti e lo svolgimento di diverse attività professionali in Italia e all’estero. Da qui l’accusa di falso ideologico che rischia di far saltare la presenza della 20enne sul palco del festival della musica».

>> Sanremo Giovani 2022, stasera la finale: arriva l’annuncio dei vincitori

powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004


Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure